Promozione turistica / Anche la “Sagra del pesce spada” di Acitrezza inserita nel circuito regionale delle “Sagre della riviera etnea”

La “Sagra del pesce spada” di Aci Trezza è stata inserita nel circuito delle “Sagre della riviera etnea”, voluto fortemente dall’assessore regionale del turismo, dello sport e dello spettacolo, Anthony Barbagallo, che lo ha presentato ufficialmente nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta a Catania nei locali della Presidenza della Regione siciliana.

Una rete formata dalle undici sagre che animeranno la stagione estiva, partendo proprio da Aci Trezza nel week end da venerdì 9 a domenica 11 giugno, per finire con il borgo marinaro di Ognina il 2 e 3 settembre. In mezzo un’estate ricca di eventi enogastronomici tradizionalmente legati al pesce ed alla peculiarità dei centri marinari dove si svolgono, come nuovamente Aci Trezza dal 7 al 9 luglio con il bis della “Sagra del pesca spada”, Santa Maria La Scala con la “Festa del pescatore” nelle due date del 19 – 20 luglio e del 25 – 26 agosto, Pozzillo con la “Sagra del polpo” il 22 e 23 luglio e la “Sagra del pesce spada il 29 e 30 luglio, Stazzo con la “Sagra del tonno bianco” il 5 e 6 agosto, mentre Santa Tecla organizza un “Mare di bontà” il 6 agosto. Sempre ad agosto, il 12 e 13 a Torre Archirafi si terrà la “Sagra del pesce spada”, a Valverde dal 17 al 20 la “Sagra dell’acciuga” ed a Riposto dal 19 al 21 la “Festa del pesce”. Ancora da definire, invece, la data della “Sagra della masculina” di Fondachello.

Per l’assessore Barbagallo, l’obiettivo è  valorizzare le iniziative che in questi anni hanno contribuito al rilancio turistico di un’area di straordinario interesse storico e culturale, come quella della riviera ionico – etnea, attraverso un sostegno diretto mirato ad elevare e rafforzare la qualità delle manifestazioni che permetteranno di implementare ulteriormente uno dei settori strategici del turismo siciliano che è quello enogastronomico.

“Ringraziamo l’assessore regionale per aver accolto una proposta che consente di legare, sotto un denominatore comune, tutte le sagre che nella nostra zona hanno come protagonista il pesce – afferma il governatore della Commissione festeggiamenti San Giovanni Battista, Giovanni Valastro, che cura l’organizzazione della “Sagra del pesce spada” di Aci Trezza. Siamo convinti che l’unione fa la forza e che, attraverso questa nuova sinergia spinta e coordinata dall’assessorato del turismo, possa iniziare un concreto percorso di promozione della tradizione enogastronomica dei nostri paesi.”
Intanto, nel borgo marinaro di Aci Trezza, è in svolgimento da ieri la 28^ edizione della “Sagra del pesce spada”, con le quattro grandi griglie poste al centro dello Scalo di alaggio che cucinano il buon “spado” per la golosità dei numerosi visitatori.

Davide Bonaccorso

Please follow and like us:
Posted by on 10 giugno 2017. Filed under Aci Castello,Comuni,Cronaca,In evidenza,Società. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
18 − 11 =