A Granieri, frazione di Caltagirone, con “I sapuri ri na vota”si mantengono vive le tradizioni locali

 La seconda edizione della manifestazione “I Sapuri rì n’a vota”, organizzata dall’associazione culturale “Quelli che Granieri” col patrocinio del Comune di Caltagirone ed il contributo di alcuni sponsor locali, ha visto la piccola ed operosa frazione di Caltagirone, impegnata in una tre giorni, con l’obiettivo di mantenerne vive le tradizioni locali e il legame con la cultura, ricostruendone la memoria collettiva e i sapori in modo da trasmetterli alle giovani generazioni. Le donne di Quelli che Granieri
La manifestazione – informa un comunicato del sodalizio –  è stata aperta con la selezione provinciale di Catania di Miss Mondo 2013 in cui, fra le undici protagoniste del concorso di bellezza, è stata scelta Chiara Pistorio, 17 anni, di Catania, che parteciperà alla finale regionale.
Un altro momento particolarmente intenso è stato l’“Angolo della Poesia” con la partecipazione di Anna Busà, Salvatore Padrenostro, Giuseppe Bonura, Laura Leontino, Graziella Siciliano, Florinda Sortino ed ospite d’onore Alessio Patti. E’ stato regalato al pubblico uno spaccato di sicilianità, con la conclusione musicale del gruppo floklorico “La Voce dell’Etna”.
La serata “Tra arte ed Artigianato” ha visto esibirsi giovani talenti dello spettacolo, della musica e dello sport (Natasha Pisana, Matteo Novello, Flavia Piluso, Ismaele Bauccio, Alessandra Amore, Alessandro Modica e Giovanni Di Pasquale), con la partecipazione del campione internazionale di “braccio di ferro” Antonello Lucarelli. Ad arricchire la serata l’esposizione di originali creazioni artigianali.
La seconda edizione de “I Sapuri rì n’a vota”, oltre alla degustazione di tante pietanze dell’antica cucina locale, dell’uva da tavola con marchio Doc e Igp, e dei vini del Feudo Silvestri della locale azienda agricola dei fratelli Riccobono, ha coinvolto anche i bambini che, oltre a esibirsi in una tarantella siciliana, si sono trasformati in piccoli panettieri attraverso laboratori didattici ad essi dedicati.
“Sono orgogliosa dell’esito di questa nuova edizione de “I Sapuri rì n’a vota” – ha commentato Concetta Metrico, presidente dell’associazione -. E’ stato emozionante vedere tutti i residenti, uomini e donne, adulti e giovani, lavorare alacremente per tante ore per la buona riuscita della manifestazione che, non dimentichiamolo, è anche un’occasione per la promozione del territorio”.

 

 

Please follow and like us:
Posted by on 22 luglio 2013. Filed under Cronaca,Cultura,Società. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
7 − 1 =