Aci S. Antonio / Il complesso “Verdi” vince il concorso bandistico “AMA Calabria” a Lamezia Terme

Aveva messo tanto impegno nel prepararsi il corpo musicale “Giuseppe Verdi” di Aci S. Antonio e l’avere vinto il concorso bandistico “AMA Calabria” a Lamezia Terme, in fondo, non è stata una sorpresa.
La banda santantonese, diretta dal m. Alfio Zito, si è classificata prima nella prima categoria – una delle sei previste dal concorso – e una giuria qualificata composta dai maestri Stefano Gatta, Francesco Antonio Pollice, Michele Mangani, Filippo Ledda e Ferruccio Messinese ne ha elogiato l’espressività interpretativa, la puntuale esecuzione d’insieme, la padronanza della tecnica.il corpo bandistico G. Verdi di Aci S. Antonio
il maestro Alfio ZitoLa scelta dei brani eseguiti, la marcia sinfonica “Leccesina” di  Piantoni, “Vesuvius” di Tockely e la sinfonia ”Nobilissima” di Jager, si è rivelata azzeccata: di quest’ultimo brano ricordiamo un’esecuzione spettacolare nella chiesa Madre di Aci S. Antonio, lo scorso dicembre, in occasione dei festeggiamenti per i trent’anni di attività della banda.
Il complesso bandistico è formato da 45 elementi, in gran parte giovani, uniti da un grande amore per la musica. “Al di là delle soddisfazioni che ci possono venire dai concerti e dal vincere i concorsi- spiega il maestro Zito- sono la passione, l’impegno e la condivisione, la molla che 31 anni addietro ci ha fatto intraprendere questo percorso musicale che ci vede ancora uniti e perseveranti”.
Chissà quanti impegni li attendono ora… ” Contrariamente a quanto si possa pensare – dice il direttore Zito – anche il nostro settore risente della crisi. Gli ingaggi scarseggiano e abbiamo in programma soltanto qualche concerto per le feste patronali e una partecipazione al festival nazionale a S. Vito Lo Capo, in provincia di Trapani. Però, conclude con un sorriso, ci sono sempre i concorsi a tenerci occupati!”.
    Graziella Maugeri

 

 

You must be logged in to post a comment Login