Aci Sant’Antonio / “Corsa contro la fame” di cento studenti dell’istituto “Alcide De Gasperi”

Un centinaio di studenti dell’Istituto comprensivo Alcide De Gasperi di Aci Sant’Antonio – si legge in una nota dell’ufficio stampa del Comune – hanno partecipato stamattina alla Corsa contro la fame
l’iniziativa solidale alla quale hanno preso parte trenta nazioni e 303 scuole su tutto il territorio nazionale.
La manifestazione, patrocinata dal Comune e coordinata dalla professoressa Concetta Tomaselli, coadiuvata dal professore Salvatore Finocchiaro, con la professoressa Concetta Aloisi referente per l’ambito della Legalità, rappresenta l’evento didattico-solidale più grande al mondo, con l’obiettivo di raccogliere fondi per Azione contro la fame
un’organizzazione che da 40 anni si impegna per combattere la fame e la malnutrizione infantile.
I ragazzi coinvolti – sottolinea la nota stampa – hanno compiuto una decina di giri del circuito ricavato davanti all’Istituto, con addosso le pettorine Corsa contro la fame: il loro coinvolgimento è ritenuto importante soprattutto alla luce del percorso compiuto con chi ha lavorato, all’interno 
dell’Istituto, per la sensibilizzazione, quindi con i docenti coinvolti e con la preside, Silvana Di Bella. Da cittadini di domani, gli studenti in questi mesi, attraverso attività didattiche mirate hanno appreso cause e conseguenze della malnutrizione, impegnandosi ad apprendere le soluzioni per sconfiggerla, responsabilizzandosi in questo senso.

“Sono felice di essere presente oggi – ha dichiarato il vicesindaco e assessore allo Sport, Giuseppe Santamaria, sul posto insieme all’assessore alla Pubblica Istruzione Maria Cristina Orfila – perché è 
importante l’obiettivo che si sono posti i ragazzi ed è importante che l’Amministrazione mostri la sua vicinanza in occasioni del genere,
patrocinandole e fornendo il supporto che può”.

“Abbiamo da sempre posto un’attenzione particolare nei confronti delle scuole, degli studenti – ha dichiarato il Sindaco, Santo Caruso – concentrando molto il nostro lavoro su strutture e sicurezza, e quando possibile cerchiamo di farci presenti nella formazione, affiancando le iniziative importanti e cercando di sottolineare il lavoro di chi tutti 
i giorni si spende per i nostri studenti”.