Aci Sant’Antonio / Il 23 ottobre veglia diocesana per sensibilizzare lo spirito missionario dei giovani

Giorno 23 ottobre 2018 nella chiesa Sant’Antonio Abate in Aci Sant’Antonio si terrà la veglia diocesana dal titolo “Giovani per il Vangelo”, presieduta dal vescovo di Acireale, mons. Antonino Raspanti.
“Giovani per il Vangelo” è lo slogan, a livello nazionale, per la Giornata missionaria mondiale 2018, in linea con i contenuti della XV Assemblea Generale Ordinaria del Sinodo dei Vescovi di Ottobre dal titolo “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”.

Nella chiesa Madre di Aci S. Antonio si svolgerà la veglia dei giovani

La scelta del luogo non è casuale: era già stata individuata una parrocchia del secondo vicariato (Santa Maria la Stella), ma volendo dare alla manifestazione un respiro ad ampio raggio, facendola diventare un evento diocesano e non più, come fino all’anno scorso, un incontro ristretto ai “simpatizzanti” delle missioni, si è reso necessario trovare una parrocchia più capiente. La scelta è caduta su quella di Aci Sant’Antonio, restando comunque nello stesso comune.
Questo appuntamento, nato dalla collaborazione  e dalla sinergia del Servizio diocesano per la Pastorale Giovanile e dal Movimento Giovanile Missionario, mira a sensibilizzare l’indole missionaria che fa parte della vocazione di ciascuno, giovani compresi.
Anzi, soprattutto dei giovani che, specie  in questi tempi in cui forte è la tentazione di vivere la propria vita seduti  in panchina accontentandosi di un’esistenza comoda, sono chiamati a dare vita  e significato alla testimonianza del Vangelo; a dimostrare che le sue parole sono  ancora valide e vitali, capaci di infondere la forza e il coraggio per poter dire che cambiare le cose non  solo è possibile, ma necessario.
A  comunicare la gioia di essere amati di un Amore che ti riempie e ti mette le ali ai piedi sia “intra, cioè dentro le nostre comunità, che extra, cioè per le strade del mondo” – usando le parole di don Claudio Catalano, vice direttore del Servizio Diocesano per la Pastorale Giovanile e assistente del Coordinamento Diocesano Oratori -, e poter  far parte, anche con un piccolo passo, dell’essere Chiesa in uscita.

Chiara Michelle Messina

Tweet 20