Acicatena / Inaugurata la nuova biblioteca comunale, preziosa risorsa per la comunità

Acicatena ha inaugurato, presso il Palazzo del Principe Riggio, la sua nuova biblioteca comunale intitolata al poeta catenoto Francesco Guglielmino, al quale è dedicata anche la scuola media.
La nuova biblioteca è molto grande, disposta su due piani, confortevole, con tanti posti a sedere e una sala conferenze, è ricca di libri, enciclopedie di varie materie e tematiche, sociali, psicologiche, scientifiche, letterarie e filosofiche e tanti codici di diritto civile, penale,commerciale, tributario ecc.
L’ ingresso della biblioteca è in via Ospedale, dietro la chiesa Madre.
Sarà aperta tutti i pomeriggi per i visitatori , studenti universitari e docenti che vorranno beneficiare della preziosa risorsa che il territorio offre.
All’ interno della biblioteca troviamo un busto in ferro di Francesco Guglielmino e alcune sue foto in bianco e nero insieme ad altri suggestivi quadri antichi.
La mattina del 3 ottobre, all’inaugurazione erano presenti il sindaco Nello Oliveri, la giunta comunale e il Prefetto di Catania Claudio Sammartino. Hanno partecipato anche le scuole elementari e medie della città.
Nell’occasione sono state affrontate numerose tematiche che hanno fatto riflettere i presenti sull’importante ruolo del libro che spesso è stato accantonato per fare strada al digitale.
Si è posta l’attenzione sugli innumerevoli modi di utilizzare la biblioteca ed è stata sottolineata l’importanza della cultura, dell’istruzione, della legalità, rivolgendosi soprattutto ai giovani che sono il futuro della società e dovranno gestire il mondo di domani con responsabilità e saggezza.
L’ evento si è concluso con un rinfresco ed  un brindisi, nella speranza che la biblioteca, oltre a rendere un servizio alla comunità, possa valorizzare ancor più il territorio e la suggestiva storia dei luoghi dei Principi Riggio.

Venera  Gambino