Acicatena / Ora la Consulta giovanile ha una sede concessa dal Comune

Foto Franco Barbagallo

Ad Acicatena, con determina sindacale, l’amministrazione Oliveri ha assegnato alla Consulta Giovanile, presieduta da Cosimo Aleo, gratuitamente e temporaneamente, a far data dal 20 febbraio 2019 e fino a quando dovessero sopravvenire cause che determinano per l’Ente concessionario il diritto della presa in possesso, alcuni locali dell’immobile al piano terra di via Vittorio Emanuele n.193.

 Dopo la istituzione, quindi, – informa un comunicato stampa del Comune –  la Consulta Giovanile, organo consultivo del civico consesso, potrà disporre di una sede, per organizzare al meglio tutte le attività relative alle Politiche Giovanili.
La concessione non rappresenta in alcun modo, motivo di spesa per l’amministrazione comunale, pertanto tutti coloro che vorranno partecipare attivamente alle riunioni che l’organismo convocherà, potranno disporre di locali accoglienti e funzionali alle esigenze dell’associazione.

“Siamo contenti di poter offrire ai nostri ragazzi una sede idonea – ha commentato il sindaco Nello Oliveri – da ora in avanti, i locali comunali che da tempo erano ristrutturati, ma chiusi al pubblico, potranno respirare ed essere fruiti dai giovani catenoti. Teniamo in grande considerazione le idee e le proposte che dalla Consulta arriveranno sul tavolo dell’Amministrazione, per questo motivo – chiude il primo cittadino – abbiamo ritenuto opportuno concedere dei locali idonei per la sua attività”.