Acireale / Al via la XVII edizione di Magma – Mostra di cinema breve

Una XVII edizione ricca di appuntamenti e novità per Magma – Mostra di Cinema Breve, il concorso internazionale di cortometraggi, organizzato dall’Associazione Culturale Scarti.

Ad inaugurare il festival, che prenderà il via domenica 25 novembre presso il Margherita Multisala di Acireale, sarà per la prima volta la proiezione di un lungometraggio, “La Strada dei Samouni”, il documentario di Stefano Savona premiato all’ultimo Festival di Cannes con l Oeil d’Or. Lo stesso regista presenterà il suo film al pubblico di Magma.

Il 26 novembre sarà poi la volta del regista e sceneggiatore Franco Maresco, presidente di giuria dell’edizione 2018 a cui il festival renderà omaggio con la presentazione, presso il King Multisala Cinestudio di Catania, di due suoi film documentari “La mia Battaglia” e “Enzo, domani a Palermo!”, introdotti dallo stesso Maresco e da Alessandro De Filippo, studioso di cinema, fotografia e televisione.

Da giovedì 29 novembre a sabato 1 dicembre si entrerà invece nel vivo del concorso internazionale, con le proiezioni in programma presso il Margherita di Acireale. Ventisei le opere selezionate per concorrere all’assegnazione del Premio Lorenzo Vecchio. A caratterizzare quest’ultima edizione sarà la presenza considerevole di lavori provenienti dall’America Latina, da paesi come il Brasile, il Cile e il Messico. Più consistente quest’anno anche la presenza italiana con quattro corti, mentre si riconferma massiccia la partecipazione in concorso di produzioni francesi, spagnole e belghe. Altri lavori provengono da Usa, Iran, Paesi Bassi, Germania, Taiwan, Gran Bretagna, Lituania, Estonia e Grecia.

Una sezione speciale sarà invece dedicata all’Isola nel cinema, e verrà curata dal Festival Internazionale del Film Insulare di Groix (Francia), col quale Magma tiene una partnership iniziata la scorsa estate e che prevede per l’anno prossimo la presentazione di una sezione apposita all’interno del festival francese.

Monica Trovato