Acireale / “Arci Babilonia”, “Scarti”, “Legambiente” e “Carta Canta”, ospiti del circolo “Mistero buffo” in via Pennisi

Nel centro storico di Acireale, in via Pennisi n°25, ha sede l’associazione carta cantaculturale “Mistero Buffo”. Aperta nel dicembre 2000, ospita nei suoi locali le attività culturali del circolo Arci Babilonia, dell’associazione culturale Scarti, del circolo Legambiente di Acireale e del gruppo “Carta canta”. Il centro offre ai giovani di età compresa tra i 14 e i 30 anni l’opportunità di riunirsi per scopi ricreativo culturali di vario genere, favorendo gli scambi interculturali tra giovani provenienti da paesi stranieri.

L’associazione culturale Scarti nasce nel 2001 e il suo scopo principale è quello di produrre e diffondere cortometraggi. Varie le iniziative legate a questo tema come la mostra dedicata ai cortometraggi più famosi a livello mondiale. L’idea si concretizza con la manifestazione “Magma – mostra di cinema breve”. Nel 2003 nasce il progetto “Gli invisibili” arena estiva dedicata a film che non hanno avuto una buona distribuzione nelle sale cinematografiche e quindi spesso poco conosciuti, mentre è del 2004 l’organizzazione di una serie di incontri con scrittori siciliani.

Il circolo Legambiente Sartorius W. Shausen è una associazione promotrice di importanti iniziative volte a tutelare e valorizzare il territorio che ci circonda, ed in special modo la riserva naturale della Timpa. Numerose le iniziative che coinvolgono le scuole, sensibilizzando bambini e giovani al rispetto e alla cura del nostro ambiente, fondamentale per una buona qualità della vita. Ma le iniziative di “mistero buffo” non finiscono qui, altro appuntamento interessante è “chit chat english corner”, angolo dedicato ad appuntamenti domenicali tra italiani e madrelingua inglesi per momenti ricreativi a tema, come quiz night, karaoke ecc.. dove è rigorosamente “vietato” parlare in italiano, la lingua inglese diventa momento di aggregazione e divertimento aprendo la mente a nuove realtà.

Due incontri al mese, per scrittori che vogliono mettersi a confronto con i loro racconti, è l’attività centrale del gruppo “Carta canta”. Circolo autogestito a libera partecipazione che nel corso del tempo ha prodotto un numero considerevole di racconti, pubblicati nel sito internet dell’associazione. Interessante il modo in cui i partecipanti danno vita ai loro racconti attraverso la scelta di un tema centrale, che viene proposto e scelto fra una rosa di idee, scritte su di una lavagna posta in un angolo della sala. La mente può dare libero sfogo alla fantasia, ai pensieri di ogni genere, ma con il tema centrale scelto dagli scrittori. Circa sessanta minuti a disposizione e poi ciascuno potrà leggere il proprio racconto.

Il centro culturale è anche momento di aggregazione per i tanti stranieri che risiedono nella nostra città e hanno la necessità, per potersi integrare, di imparare la nostra lingua. A tal proposito si tengono in sede corsi gratuiti di lingua italiana, a vari livelli di difficoltà, dando la possibilità di poter conseguire la certificazione linguistica CELI necessaria per ottenere il permesso di soggiorno di lungo periodo. Periodicamente si tengono anche altri corsi di lingua come l’arabo e il tedesco. L’associazione ha anche al suo interno una cospicua biblioteca, circa 800 titoli, lascito dello scrittore e cineasta acese Lorenzo Vecchio, prematuramente scomparso nel maggio 2005. I libri, prevalentemente di letteratura contemporanea, sono ad uso dei tesserati gratuitamente.

Gabriella Puleo

Please follow and like us:
Posted by on 30 marzo 2016. Filed under Acireale,Cultura,In evidenza. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

One Response to Acireale / “Arci Babilonia”, “Scarti”, “Legambiente” e “Carta Canta”, ospiti del circolo “Mistero buffo” in via Pennisi

  1. ANTONINO LEOTTA

    4 aprile 2016 at 13:44

    Gabriella Puleo è venuta a trascorrere una serata in “Carta Canta” di “Mistero Buffo”. Per rendersi conto di un’attività. Ha promesso di continuare a dare notizie delle varie iniziative in programma nel Circolo.Basta invitarla. Farsi conoscere può… diventare utile. Anche per chi decide di associarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
23 × 11 =