Acireale / Concerto per la Festa europea della musica, giovani talenti incantano con esecuzioni briose

Serata interessante, organizzata dall’Associazione Culturale Agorà e dal Comune di Acireale, nel cortile del Palazzo del Turismo, in Via Ruggero Settimo 5, in occasione della Festa europea della musica 2015, che si celebra il 21 giugno, solstizio d’estate.

Gaia Di Mauro al pianoforte ed Erika Ragazzi al violino
Gaia Di Mauro al pianoforte ed Erika Ragazzi al violino

Nell’introduzione alla serata musicale, si esibiscono con successo giovani talenti in concerto: Angelo Cosentino e Liliana Gravante, entrambi suonatori di tromba, in pezzi di Bordoni, accompagnano al pianoforte Fabrizio Privitera, mentre Giuseppa Di Pietro, clarinetto, Giuseppe Ventura, in un pezzo di J.B. Vanhat. I pianisti, Emanuele Vito De Caria e Elisabetta Laganà, eseguono brillantemente, il primo, pezzi di Rachmaninov, Schumann, Liszt; la seconda, Haydn, F. Hob, Schubert.

correttaIMG_1773 (640 x 384)Segue il concerto di musica classica molto applaudito: recital della pianista Gaia Di Mauro con un impegnativo programma su Chopin, Brahms e Liszt.

Di altrettanto spessore il duo: Erika Ragazzi, al violino, e Mario Sciré Chianetta alla chitarra, con un programma su Paganini, Piazzolla e E. Ragazzi; un altro duo, Gaia Di Mauro e Erika Ragazzi, con i loro rispettivi strumenti, in pezzi di A. Piazzolla e V. Monti. Infine, il trio, Di Mauro, Ragazzi, Sciré Chianetta in pezzi di Piazzolla. Alla richiesta unanime di bis, il trio suona con soddisfazione il pezzo di Piazzolla, “Libertago”, dal ritmo travolgente.

Il sindaco Roberto Barbagallo ringrazia l’attento pubblico e i bravi musicisti.

                                                             Anna Bella

You must be logged in to post a comment Login