Acireale, i primi venerdì alla parrocchia SS.Cuore di Gesù

Anche quest’anno la parrocchia “SS.Cuore di Gesù” di Acireale, guidata da don Orazio Greco, promuove la pratica devozionale dei  primi nove venerdì del mese in onore del Sacro Cuore, a cominciare da quello di ottobre.

Questo il programma: la prima Santa Messa verrà celebrata alle ore 7,15. Seguirà l’esposizione del SS.Sacramento e, alle 11,30, la recita del Santo Rosario. Nel pomeriggio: esposizione del SS.Sacramento alle 16,30 (17,30 ora  solare), recita del Santo Rosario alle 17,30 (18,30 ora solare) e Santa Messa alle ore 18 (19 ora solare); al termine, processione eucaristica nello slargo antistante la chiesa e solenne benedizione eucaristica.

Le origini di questa pia pratica sono legate alla storia di Santa Margherita Maria Alacoque (1647-1690). Tra le grandi visioni di questa monaca e mistica francese, la più nota è quella in cui Gesù, mostrandole il suo cuore, splendente come la luce del sole, fece la “gran promessa” per coloro che lo avessero onorato.

Promise, infatti: le grazie necessarie al loro stato, la pace nelle loro famiglie, di essere loro sicuro rifugio in vita e specialmente in punto di morte, di benedire ogni loro impresa, di essere misericordioso con i peccatori, di infervorare le anime tiepide, di condurre a perfezione le anime fervorose, di benedire le case dove sarebbe stata esposta ed onorata l’immagine del Sacro Cuore, di dare ai sacerdoti la grazia di commuovere i cuori più induriti, di scrivere nel Suo Cuore il nome delle  persone che avrebbero propagato questa devozione.

Infine, a tutti quelli che, per nove mesi consecutivi, si comunicano il primo venerdì di ogni mese, Gesù promette la grazia della perseveranza finale: “essi non morranno in mia disgrazia, né senza ricevere i Santi Sacramenti, ed il mio Cuore sarà loro asilo sicuro in quell’ora estrema”.

La devozione al Sacro Cuore di Gesù è una devozione essenzialmente eucaristica. Per la sua corretta pratica si richiede: la confessione (entro i sette giorni), la comunione e la preghiera per la riparazione dei peccati.

Please follow and like us:
Posted by on 4 ottobre 2012. Filed under Spiritualità. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
20 ⁄ 10 =