Acireale / I soci dell’Università Popolare “Cristaldi” in una serata conviviale incontrano il nuovo presidente Angelo Pagano

Negli accoglienti locali del “Limoneto”, di Acireale, circondati da rigogliosi alberi, i soci e i docenti dell’Università Popolare Giuseppe Cristaldi hanno trascorso alcune ore di  convivialità, a chiusura dell’anno accademico e per conoscere meglio il nuovo presidente, l’acese prof. Angelo Pagano, direttore del Laboratorio Meridionale di Fisica nucleare.
La serata è meravigliosa, improntata alla solidarietà, alla gioia di vivere insieme esperienze innovative, che danno senso alla vita e invitano a viverla nella pienezza delle nostre facoltà. Il presidente Angelo Pagano ringrazia quanti hanno operato per la sua elezione  e si sono impegnati nell’organizzazione di questa iniziativa, mirata a consolidare l’amicizia, a promuovere nuovi collaboratori, alla luce di una profonda intesa.
Il dott. Rosario Bella nel suo intervento parla dei travagliati mesi, in cui si sono dibattute urgenti problematiche sociali dell’Associazione, sfociate  nella formazione del nuovo direttivo, eletto dall’Assemblea: Angelo Pagano, presidente; Rosario Bella, segretario; Nella Costa, la candidata più votata; Giuseppe Grasso, l’economo; Sebastiano Leonardi, presidente della “Misericordia”; Enzo Mancuso, responsabile informatico; Rita Scammacca.

Il direttivo

Il presidente Pagano sostiene il principio d’essere dei cittadini fattivi, senza chiudere le porte alla misericordia di Dio; propone delle riflessioni sull’identità dell’Associazione Università Popolare Giuseppe Cristaldi, benemerita perché s’inserisce nel campo del volontariato, in modo trasversale, essendo impegnata per quanti vogliono intraprendere un percorso culturale.
Il relatore fa riferimento all’articolo 1 del vigente Statuto del 29 dicembre 1998, stilato nella stessa Fraternita “Misericordia” di Acireale, di cui lui stesso è socio fondatore. Pagano dichiara che, in nome dell’ autonomia, il 20 maggio è avvenuto l’insediamento dell’Università Popolare Giuseppe Cristaldi nella sede legale della Misericordia,  in Via Paolo Vasta; inoltre, comunica la bella notizia che, nei locali dell’Istituto San Luigi, l’Università, per il prossimo anno sociale, sarà ospitata per l’espletamento della sua attività: artefice dell’accordo, il dott. Mario Scandura, presidente del Collegio dei revisori dei conti.
Il Presidente conferma che L’Università popolare ha una struttura democratica, ispirata a principi di trasparenza, con assemblee decisive, cariche elettive e attività formative: chiunque di qualsiasi fede può farvi parte, purché vengano rispettati i valori civici e sociali. Per quanto riguarda i 40 corsi, prevalentemente a carattere letterario, solo cinque a carattere sociale, il dott. Pagano rileva che bisognerebbe incrementare i corsi a carattere scientifico, data l’attuale asimmetria. E’ seguito un interessante dibattito.
La serata ha il suo momento di cordiale reciprocità nel lauto convito, che dà l’occasione di scambiare liberamente le proprie opinioni, in un clima di serenità e di incontro fraterno.

                                                           Anna Bella

 

You must be logged in to post a comment Login