Acireale / Il dirigente del commissario di Polizia, Marziano, saluta la città. Il sindaco: “Raggiunti con lui importanti obiettivi”

“Con gratitudine e stima per la dedizione, la professionalità e l’alto senso delle Istituzioni dimostrati durante il servizio svolto nella nostra Città”, è inciso nello stemma in legno della Città di Acireale, intagliato da un artigiano locale, che il sindaco, Roberto Barbagallo – informa una nota dell’ufficio stampa -, ha donato al dirigente del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Acireale, Giovanni Marziano, nominato vicario del questore di Vibo Valentia.

Al saluto ufficiale del dott. Marziano, al Palazzo di Città, erano presenti anche il vicesindaco, Nando Ardita, il consigliere comunale Sabrina Renna, il comandante della Polizia Municipale, Antonio Molino, e il tenente della Guardia di Finanza di Acireale, Laura Boerner.

 «Oggi salutiamo un amico, che per due anni ha diretto egregiamente il commissariato di Acireale, ed è stato un uomo delle istituzioni vicino ai cittadini e alla Città. Grazie al suo impegno sono stati raggiunti importanti obiettivi, non solo il territorio è stato ripulito da sacche di delinquenza, ma è stato fatto un buon lavoro di sensibilizzazione alla legalità e di contrasto alla violenza genere – ha detto il sindaco -. Senza dubbio farà bene anche a Vibo Valentia e porterà con sé, nella sua brillante carriera, il simbolo della città di Acireale».

Il dott. Marziano ha dichiarato: «A prescindere dai risultati professionali ottenuti, voglio sempre sottolineare che la Polizia è fatta da persone che ogni giorno lavorano per la sicurezza della città, dal poliziotto di quartiere, all’agente che ascolta i soggetti più vulnerabili. Ad Acireale tutto il personale ha un attaccamento molto forte con la città e mi ascrivo il merito di essermi avvicinato molto alla gente. Mi sono affezionato alle persone e a questa città bellissima, ricca culturalmente, architettonicamente e piena di iniziative. Ho trovato grande sintonia con l’amministrazione comunale, con gli altri enti istituzionali, abbiamo lavorato in piena sintonia e vado via contento perché lascio un passato e un presente splendido. Ringrazio simbolicamente due donne, l’assessore Adele D’Anna e il consigliere comunale Sabrina Renna, con loro si è creato un gruppo di lavoro importante per il contrasto alla violenza di genere e la tutela dei più vulnerabili».

 

Please follow and like us:
Posted by on 5 agosto 2017. Filed under Acireale,Comuni,Cronaca,In evidenza,Società. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
2 ⁄ 1 =