Acireale / In Municipio un’aula studio a disposizione degli studenti

Un’aula studio – si legge in una nota dell’ufficio stampa del Comune acese – a  disposizione degli studenti frequentanti gli istituti di istruzione superiore di Acireale ed universitari.
Attraverso una delibera su proposta dell’assessorato all’istruzione e alle politiche sociali, il palazzo di città apre agli studenti.
L’aula studio, infatti, è uno spazio del Comune di Acireale, istituito presso il Palazzo di Città, via Lancaster 13, primo piano e reso disponibile esclusivamente per le attività di studio degli studenti frequentanti gli Istituti di istruzione superiore di Acireale e universitari. Gli orari di apertura dell’aula studio sono dalle ore 8.30 alle ore 19.30, dal lunedì al venerdì.
Gli studenti possono accedere all’aula studio previa presentazione di istanza protocollata, redatta secondo l’apposito modulo scaricabile dal sito internet del Comune di Acireale. Il modulo sarà consegnato all’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune, sito al piano terra di via Lancaster. L’Urp, dopo l’iscrizione dello studente nell’elenco degli utilizzatori dell’aula studio, rilascerà allo studente una scheda di autorizzazione, a firma del Dirigente Capo Area Amministrativa, con validità annuale, che lo studente mostrerà ad ogni ingresso nel Palazzo di Città agli uscieri. Questi ultimi provvederanno ad annotare l’ingresso e l’uscita in apposito registro.
Per gli studenti minorenni sarà necessario presentare insieme con l’istanza citata, anche l’autorizzazione di uno dei genitori o facente le veci e fotocopia del documento di identità dello stesso. Gli studenti si recheranno nell’aula studio attraverso un percorso dedicato, in modo da escludere, negli orari di chiusura al pubblico della struttura, ogni possibile accesso agli uffici, che si trovano sullo stesso piano o su altri piani, del Palazzo di Città. Il servizio di apertura e chiusura rimane in capo all’amministrazione comunale.
È fatto obbligo agli studenti mantenere i locali e gli arredi in ordine e in stato decoroso e garantire il buon funzionamento della struttura con il silenzio e il rispetto degli altri frequentatori. Ogni studente – si sottolinea nella nota stampa – si impegna a rispettare e far rispettare il presente disciplinare in uno spirito di collaborazione con l’amministrazione.
 
“Avevo presentato – spiega l’assessore alle politiche sociali Palmina Fraschilla – un atto d’indirizzo il 25 settembre per la realizzazione in via sperimentale di un’aula studio presso il primo piano del palazzo di città. Intervenire a favore degli studenti è una priorità di questa amministrazione. L’aula è aperta a tutta la comunità studentesca: non ospita, infatti, soltanto gli studenti universitari, ma anche quelli liceali”.

You must be logged in to post a comment Login