Acireale / In vacanza in Sicilia, il musicista inglese Victor Mac Donald incanta Stazzo con un concerto d’organo

 

Magica l’atmosfera del primo gennaio 2015 nella frazione acese di Stazzo, dove il mare dava un incomparabile spettacolo di bellezza, frangendosi con poderose ondate sulla scogliera.

Altro momento speciale di godimento spirituale nella chiesa  di San Giovanni Nepomuceno, che da due mesi ha il nuovo giovane parroco don Mario Camera.

Dopo la santa Messa pomeridiana, ha avuto luogo un magnifico concerto d’organo tenuto dal musicista – compositore Victor Mac Donald.

L’illustre artista, londinese, in vacanza in Sicilia ospite di amici, che si è esibito anche alla corte della Regina Elisabetta è stato presentato con parole altamente elogiative dal parroco. Ogni pezzo musicale è stato introdotto con competenza dal maestro del coro parrocchiale, Giovanni Presti.organista mac donald (816 x 612)corretta

I pezzi eseguiti sono stati scelti tra le composizioni dei maggiori musicisti dei secoli passati.

In modo particolare è spiccato il grande Franz Schubert, che compose meravigliose musiche sacre; di lui, Mac Donald ha interpretato la famosa “Ave Maria”; da segnalare anche l’”Adagio” dell’italiano Tomaso Albinoni e un suggestivo pezzo del catanese Giovanni Pacini.

L’artista è riuscito ad eseguire pezzi singolari, che hanno estasiato il numeroso pubblico, attratto dal fascino di musiche sacre d’incantevole effetto. Infine, Victor Mac Donald ha suonato una sua composizione originale, che è stata calorosamente applaudita.

Il parroco, don Mario Camera, ha ringraziato il bravo musicista, che è stato anche capace di superare alcune difficoltà tecniche dovute ad imperfezioni dell’organo , divenuto patrimonio della Chiesa negli anni Ottanta ad opera del parroco, don Salvatore La Spina, trasferito poi altrove.

E’ stata aperta una piccola colletta per le necessarie riparazioni dell’organo, strumento musicale che “negli animi dei fedeli riesce a rendere più luminosa la fede”, come ha detto don Mario.

La serata, all’insegna di un’autentica amicizia, s’è chiusa con attestati di stima nei riguardi di Victor Mac Donald, che, soddisfatto, in lingua inglese ha ringraziato tutti i convenuti.

Nel nostro mondo interiore sono state abbattute barriere, avvertendo come lo spirito europeo ci unisce, anche se le terre sono distanti.

Anna Bella

You must be logged in to post a comment Login