Acireale / Lo sport per la solidarietà: dall’associazione “Balou Salo” un’iniziativa per raccogliere fondi per un ponte-diga in Senegal



11139378_788577487907789_9108815717911081065_nBalouo salo, nella lingua senegalese, vuol dire ponte per la vita o pregare per vivere, ma per gli abitanti di quella terra, quelle due parole, vogliono dire molto di più: balouo salo porta con sé la speranza di un futuro migliore per il Senegal attraverso il progetto dell’organizzazione omonima di realizzare un ponte-diga nella vallata Tanaf Bolong (Villaggio di Tanaf, Regione Sedhiou), il cui effetto sarà la desalinizzazione del suolo rendendolo coltivabile per tutta la sua estensione (100 milioni di metri quadrati), e il collegamento infrastrutturale tra le sponde che favorirà la nascita di rapporti sociali e commerciali oggi impediti per la presenza del fiume. Sfamare più di 80.000 persone è l’obiettivo dell’associazione no-profit composta da giovani ingegneri, professionisti e docenti universitari uniti dal desiderio di abbattere le distanze culturali con principi di solidarietà e cooperazione; un progetto che sembrerebbe utopico per i tempi moderni, se non fosse supportato dalla ferma volontà di aiutare chi è in difficoltà e dalle attività di raccolta fondi che, otre a finanziare il progetto, favoriscono la nascita e crescita del senso di comunità ed integrazione

Ibrahima Gomis, sindaco di Tanaf e Raoul Vecchio, presidente organizzazione no-profit Balouo Salo
Ibrahima Gomis, sindaco di Tanaf e Raoul Vecchio, presidente organizzazione no-profit Balouo Salo

culturale. Il 24 novembre, per l’appunto, avrà inizio “Master Cup – Torneo della Solidarità”; un torneo solidale di Calcio a 7, il cui ricavato sarà interamente devolto in beneficenza al progetto umanitario. “Abbiamo la ferma volontà di fare del bene e far sorridere -spiega Raoul Vecchio, presidente dell’associazione Balouo Salo- Vogliamo attraverso i

valori di fratellanza e interculturalità dello sport, creare un luogo d’incontro e socialità. Al torneo prenderanno parte le associazioni, gli enti, le società sportive, gli universitari, le aziende, comunità extracomunitarie, con squadre di rappresentanza, versando un contributo di partecipazione che sarà interamente devoluto al progetto. L’evento è co-organizzato con la collaborazione del Centro Universitario Sportivo di Catania, che mette a disposizione gratuitamente le strutture, dell’Associazione L’impulso, del Calcio Catania, della PGS con partner e sponsor di rilevo; e gode del patrocinio del Comune di
Catania, della FIGC, dell’Aia di CT, dell’UMPLI, dell’Ass.Siciliana della Stampa sezione Catania, dell’Ambasciate e del Consolato del Senegal, del Governo di Sedhiou.Partner e sponsor hanno messo a disposizione premi importanti per le 11239694_788574961241375_5941390449395575062_nsquadre vincenti. Il torneo si terrà nelle strutture della Cittadella Universitaria, si aprirà con una cerimonia di apertura in presenza della squadra rappresentativa del Cara di Mineo e di testimonial dello sport locale e nazionale, autorità e ospiti illustri. Il torneo durerà circa 2 mesi e si concluderà con una cerimonia di premiazione in presenza dell’Ambasciatore del Senegal e di una rappresentanza del calcio senegalese di calibro internazionale.

Per info: www.mastercup.eu / info@mastercup.eu

Andrea Viscuso

 

You must be logged in to post a comment Login