Acireale / Nella basilica dei Santi Apostoli Pietro e Paolo fino al 13 marzo mostra sulla processione del Cristo morto

DSC03939Nel Giubileo straordinario della Misericordia, la venerazione cultuale della Croce diventa punto di riferimento fondamentale per contemplare il volto misericordioso del Padre. Come indicato dal Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, in questo Anno Santo «le molteplici espressioni di devozione verso Cristo Crocifisso acquistano particolare rilievo nella chiese dedicate al mistero della Croce o nelle quali si venerano insigni reliquie del lignum Crucis». La felice ricorrenza dei 350 anni dal riconoscimento ufficiale dell’Arciconfraternita del SS. Crocifisso nella basilica dei Santi Apostoli Pietro e Paolo, in preparazione alla processione cittadina della statua del Cristo alla colonna, sollecita la città a riscoprire l’antica venerazione dei segni della Passione.

locandinaLa mostra sulla tradizionale processione del Cristo Morto, nell’ambito dell’evento diocesano “I Volti Misericodiosi della Passione” (vedi locandina a destra), è stata realizzata dalla predetta Arciconfraternita in collaborazione con l’associazione culturale Cento Campanili, presso la cappella del SS. Crocifisso della basilica dei Santi Apostoli Pietro e Paolo di Acireale, ed intende proporre al visitatore un percorso espositivo imperniato sul settecentesco simulacro in cartapesta del Cristo morto, donato nel 1732 dal confrate sacerdote Pietro Paolo Valerio. La documentazione fotografica ed archivistica, nonché i numerosi manufatti artistici e devozionali esposti, costituiscono le molteplici trame di questa grande narrazione, ovvero il sacrificio di Cristo e la salvezza dell’umanità: un invito rivolto ai fedeli acesi a riflettere e meditare sul Mistero della passione, morte e risurrezione di Nostro Signore Gesù Cristo.

La mostra è visitabile tutti i giorni da sabato 5 a domenica 13 marzo (escluso il pomeriggio di venerdì 11), dalle ore 10 alle 12 e dalle 17 alle 19,30.

Guido Leonardi

Please follow and like us:
Posted by on 9 marzo 2016. Filed under Acireale,Chiesa,Cultura,homepage,In evidenza. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
11 × 11 =