Acireale / Oggi e domani alla villa Belvedere il Premio letterario “Poeti per caso”. Enrico Guarneri, il medico Fabrizio Pulvirenti e l’editore Brancato tra i premiati

L’Associazione Cristo nuova speranza con il centro culturale don Francesco D’Urso organizza il premio letterario nazionale “Poeta per caso” che si svolgerà nell’anfiteatro villa Belvedere di Acireale oggi e domani 11 luglio alle ore 21.

L’associazione di volontariato, che organizza l’evento, ha sempre promosso sul nostro territorio varie manifestazioni culturali, sapendo bene che la cultura può essere un grande aiuto nella crescita e nell’aggregazione dei giovani. Il premio letterario e di poesia nelle prime edizioni ha avuto come partecipanti scrittori e poeti acesi, poi si è aperto sempre più ad autori del territorio vicino fino ad arrivare ad avere carattere nazionale.

Tra i premiati anche il medico Fabrizio Pulvirenti

Tra i premiati anche il medico Fabrizio Pulvirenti

Grande afflusso di partecipanti, circa 165, da tutta Italia. Saranno giudicati da due giurie, una popolare e una tecnica, la somma dei punti espressi dai giurati di entrambe le categorie determinerà i vincitori delle varie sezioni. La giuria popolare quest’anno è composta dagli alunni dell’istituto tecnico industriale, e ovviamente gli alunni coinvolti come giudici non potranno partecipare al premio come concorrenti. Varie le sezioni, che vanno dagli alunni delle scuole primarie e secondarie, alla sezione giovani, adulti e sezione narrativa. I giudici, già a lavoro, hanno compilato una graduatoria per la sezione giovani, adulti e narrativa, mentre per i concorrenti delle scuole i nomi dei vincitori sono già conosciuti. Emozionante quindi la gara che si svolgerà la sera del 10 luglio tra le categorie che aspettano ancora di sapere chi si posizionerà ai primi posti.

I partecipanti che non risiedono nel nostro territorio, grazie ad un accordo raggiunto con alcune strutture alberghiere della città, potranno essere ospitati in comodi e accoglienti b&b acesi e poi la mattina dell’11 luglio invitati a prendere parte ad un giro turistico culturale di Acireale, con guida che farà loro da cicerone per scoprire il centro storico.

I vincitori saranno premiati con una scultura in terracotta, che raffigura un arco con un fanciullo seduto, che nell’immaginario potrebbe essere un poeta, uno scrittore, un artista. Realizzato dall’artista Francesca Cannavò, l’arco esiste realmente e si trova nel cuore della nostra città, in via Dafnica numero civico 115.

La serata vedrà anche la premiazione di personaggi che si sono distinti particolarmente per il loro impegno culturale, artistico e di volontariato come il dottore Fabrizio Pulvirenti, il medico che in Africa è stato contagiato dal virus “ebola” e poi miracolosamente guarito, l’artista Enrico Guarneri, che oltre al suo personaggio comico si è impegnato nell’attività teatrale con testi impegnati e importanti e il dottore Brancato editore culturale che ha scritto e pubblicato tanto sul nostro territorio. Altro premio all’interno della manifestazione è “Fotografo per caso” concorso che premierà le foto più belle e significative della nostra città, magari catturando scorci poco conosciuti ma molto suggestivi del centro storico che, con le piccole vie, incanta turisti e i suoi stessi abitanti.

Gabriella Puleo

Please follow and like us:
Posted by on 10 luglio 2015. Filed under Acireale,Cronaca,Cultura,In evidenza. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
22 ⁄ 11 =