Acireale / Presentata l’iniziativa dell’associazione “104 Orizzontale”: scuola di calcio gratuita per i bambini acesi fino ai 12 anni

È stata presentata in conferenza stampa l’iniziativa dell’associazione “104 orizzontale” di dar vita ad una scuola di calcio gratuita per tutti i bambini acesi dai 6 ai 12 anni di età, che si terrà nei locali dell’istituto Galileo Galilei. Preziosa, a detta del presidente dell’Associazione, Rosario Grasso, si è rivelata la presenza e la collaborazione dell’Amministrazione comunale nella figura del sindaco Roberto Barbagallo, dell’assessore allo Sport Giuseppe Sardo, del consigliere comunale Giuseppe Calì e dei due mister Orazio Cavallaro e Orazio Marino.

“Daremo l’opportunità di fare sport anche alle persone più disagiate, dando un aiuto a chi ha più bisogno – ha affermato il presidente Grasso- e ringrazio l’Amministrazione che ci sta aiutando e che ci restituirà a giorni anche il Palavocan, sede dall’Associazione”.
La scuola di calcio vedrà occupati un massimo di venti ragazzi per due pomeriggi a settimana. “Lo scopo educativo –dice Rosario Grasso- è sicuramente l’integrazione: ci saranno dei ragazzi con dei piccoli problemi, per esempio c’è un ragazzo con lieve autismo. E integrare questi ragazzi, a mio avviso, è curarli. Per le famiglie più disagiate pensiamo noi al vestiario, la famiglia non deve spendere niente”.
L’assessore Sardo ringrazia l’associazione “104 orizzontale” per l’iniziativa: “Dobbiamo fare in modo di salvaguardare e sostenere certe iniziative che si spendono per condurre attività con il cuore e per aiutare il prossimo”.
Nonostante l’Associazione sia stata privata della sua sede ha continuato a svolgere attività, e a breve le verrà restituita la sede del Palavolcan: “Venerdì abbiamo fatto un sopralluogo – ha affermato il sindaco Barbagallo- ci sono dei piccoli dettagli da sistemare, ritornerà lo spazio aperto e verde della Bambinopoli. Sono sicuro e testimone dei momenti di gioia e di socializzazione che regala questo sport, conosco che tipi di educatori sono Marino e Cavallaro, e i ragazzi avranno come guida due persone che si spendono dal punto di vista sportivo ed educativo”.

Ileana Bella

 

Please follow and like us:
Posted by on 6 ottobre 2017. Filed under Acireale,In evidenza,Scuola,Società,Sport. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
11 − 6 =