Acireale / Venerdì 11 convegno della Borsa del turismo delle religioni

A conclusione delle attività della Borsa del Turismo delle Religioni – si legge in un comunicato stampa dell’Ufficio diocesano per leMusica_Sacra comunicazioni sociali -, l’assessorato al Turismo, Sport e Spettacolo della Regione siciliana ha organizzato per venerdì 11 dicembre un incontro con gli operatori siciliani del segmento del turismo religioso. Il miniconvegno, che si terrà nel salone del seminario vescovile di Acireale (ingresso in via San Martino 2) dalle ore 9 alle ore 13, avrà lo scopo di esporre i risultati delle attività intraprese e di proporre possibili prossimi percorsi per rilanciare un settore dalle grandi possibilità non sempre adeguatamente sfruttate, dato il patrimonio artistico-culturale-religioso di cui il territorio siciliano dispone.
Questo il programma dei lavori del miniconvegno, che si terrà alla presenza di mons. Antonino Raspanti, vescovo di Acireale, dell’on. Anthony E. Barbagallo assessore regionale al Turismo, Sport e Spettacolo, e dell’ing. Roberto Barbagallo, sindaco di Acireale:

Ore 10 – Il nuovo turismo di relazione e il valore dell’identità: dinamiche e opportunità del mercato turistico in Sicilia – prof. Stefano Landi – Presidente SL&A ed esperto Comitato permanente promozione turistica MIBACT.
Ore 10.30 Riflessioni sugli esiti della I ed. della “Borsa del turismo delle Religioni”- Dott.ssa Alessia Milella – Biba Congressi.
Ore 11.00 Strategie di sviluppo del territorio: il modello dei Cammini Culturali in Europa e la vie Francigene di Sicilia – Dr. Davide Comunale – Presidente Associazione “ Amici Cammini Francigeni di Sicilia”.
Ore 11.30 Itinerari culturali e vie Francigene come sviluppo del territorio – Dott.ssa Adele Trovato – Presidente III Comm. Cons. Cultura Sport e Spettacolo Comune di Adrano.
Ore 12.00 Bilanci, risultati, problematiche, aspettative: Interventi delle Amministrazioni, degli imprenditori, degli operatori e degli addetti ai lavori, coordinato dalla Dott.ssa Lucia di Fatta – Dirigente Area 2 Assessorato Regionale Turismo.