Acitrezza / Andrea Romano vince il festival della canzone “Città di Acitrezza”. Una serata di gala per festeggiare la 25^ edizione

Un’ovazione, appena dopo la mezzanotte, ha accolto l’annuncio del vincitore della venticinquesima edizione del festival della canzone “Città di Aci Trezza” che si è tenuto lo scorso venerdì in uno gremitissimo scalo di alaggio.
Ad aggiudicarsi la kermesse canora- informa un comunicato dell’organizzazione – è stato il giovane Andrea Romano che ha sbaragliato un’agguerrita concorrenza, che ha dato vita ad uno spettacolo di qualità anche quest’anno egregiamente preparato dal direttore artistico Giovanni Giuffrida.

La premiazione

Romano si è classificato primo in assoluto nella categoria grandi con il brano “I know where i’ve been” dei Queen latifah, seguito da Melania Lo
Faro con il pezzo “Hallelujah” di Jeff Buckley nella versione di Alessandra Burke e da Barbara Furlan che ha cantato “Proud Mary” di Tina Turner.
Tra i piccoli, ha trionvato Gracy Longo con la canzone “Minuetto” di Mia Martini, mentre seconda si è piazzata Nicol Santonocito con il brano “Je souis malade” di Lara Fabian. Caterina Lo Faro per il girone dei “Grandi”, con la canzone “I put a spell on you” di Nina Simone, e Gracy Longo per la categoria “Piccoli” hanno ricevuto il premio della stampa, promosso dalla testata giornalistica “Acicastello informa” e da “Rete radio network”, grazie alla presenza tra i giurati della giornalista Valeria Barbagallo.
La serata, organizzata dalla Commissione per i festeggiamenti in onore della Madonna della Buona Nuova e presentata come ormai di consueto da
Pamela Grandi, ha visto anche la partecipazione del tenore Antonio Costa e del cantante Luigi Licari, accompagnati alla tastiera dal maestro e
storico presidente della giuria Salvo Troina, mentre lo spettacolo è stato chiuso alla grande dalla cover band “Abba gold” capitanata da Edy Valastro.
Il festival di quest’edizione è stato anticipato da una serata di gala per festeggiare i 25 anni, con l’esibizione di tutti i cantanti e gli artisti che negli anni hanno reso grande la manifestazione ideata nel 1992 dall’allora parroco don Salvatore Coco. Per l’occasione il vice sindaco di Aci Castello, Ezia Carbone, a nome dell’amministrazione comunale ha voluto consegnare alla Commissione una targa ricordo in segno di ringraziamento perl’intenso lavoro fatto in questi anni e di esortazione a proseguire nella valorizzazione della musica e dei talenti locali.
In concomitanza con l’uscita del presente comunicato gli organizzatori sono vicini a Luigi Licari che, come detto, si è esibito nella serata del festival di venerdì e che, sabato scorso, mentre svolgeva il suo servizio di agente di polizia municipale a Catania è stato vittima di un violento pestaggio, rimanendo ancora in condizioni critiche in ospedale. Pertanto, condannano l’episodio augurandosi che presto i colpevoli possano essere individuati e che, soprattutto, Luigi possa rimettersi in forma e tornare al canto, sua grande passione.

Please follow and like us:
Posted by on 7 settembre 2017. Filed under Aci Castello,Comuni,Cronaca,In evidenza,Spettacoli. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
16 × 16 =