Alternanza scuola-lavoro 2018 / Concluse le attività presso la nostra redazione con gli apprendisti giornalisti del “Gulli e Pennisi”

Si sono concluse le attività di alternanza scuola-lavoro presso la nostra redazione, che hanno coinvolto, per circa sette mesi, 14 ragazzi dell’Istituto “Gulli e Pennisi”, parte provenienti dal Liceo Classico di Acireale e parte dalla sezione di Liceo Scientifico di Aci Bonaccorsi, tutti frequentanti il penultimo anno del loro corso di studi.

Un gruppo di ragazzi alle Chiazzette con il nostro Nino De Maria

I ragazzi, seguiti dalla prof.ssa Barbara Condorelli e dal prof. Nucifora, referenti rispettivamente per i due plessi, si sono ritrovati ogni lunedì pomeriggio nella nostra redazione da dicembre a giugno. Da parte nostra, essi sono stati seguiti, oltre che dal direttore Giuseppe Vecchio, dai nostri collaboratori Domenico Strano e, soprattutto, Nino De Maria che ha seguito i ragazzi per il maggior numero di incontri. Dopo aver fornito delle informazioni di massima sull’impostazione e sulla preparazione di un giornale, i giovani allievi sono stati portati ad una conoscenza più approfondita della vita di redazione, anche con attività laboratoriali di simulazione di creazione, impostazione e stampa di un giornalino. Sono stati anche avviati alla conoscenza di alcune tecniche di impostazione di articoli e pezzi giornalistici particolari, quali le interviste, le recensioni o i pezzi di cronaca. Sono stati portati e guidati, in sostanza, a lavorare concretamente “da giornalisti”, scrivendo degli articoli sulla base delle loro conoscenze, informazioni ed esperienze personali, ma anche a partire da comunicati stampa e da informazioni di massima, cimentandosi nell’esercizio dell’approfondimento e della documentazione giornalistica. Le loro attività di redazione si sono concretizzate nella produzione di brevi articoli, che sono stati subito pubblicati nella nostra edizione web, dove sono tuttora visibili. Quest’attività, oltre a costituire per loro un’utile base informativa e lavorativa, ha pure dato ai ragazzi il piacere e la soddisfazione di vedere “in pagina” i loro prodotti, con tanto di firme.

Visita in Cattedrale (foto di Asia Cassaro)

Alcune attività si sono svolte anche all’esterno della redazione, sia autonomamente da parte dei ragazzi, sia in percorsi guidati con la presenza del “tutor d’azienda”. Ciò allo scopo di conoscere meglio alcune situazioni e alcuni luoghi poco noti della città, al fine di avere degli spunti di approfondimento, dibattito e trasposizione in pezzi giornalistici. Ad esempio la Villa Belvedere con i suoi lavori di restauro interminabili, le chiese del centro storico di Acireale – la Cattedrale con la sua meridiana solare di Peters, San Pietro, San Sebastiano, Santa Maria del Suffragio –, il busto restaurato di Lionardo Vigo nell’omonima piazza, il percorso naturalistico delle Chiazzette, sono state le mete preferite dai nostri giovani allievi. In uno degli ultimi incontri hanno pure incontrato la dott.ssa Paola Bonaccorsi, esperta di arte e storia locale, con cui si sono intrattenuti con vivo interesse.

A conclusione delle attività, è stato chiesto agli allievi di mettere per iscritto le loro impressioni – che pubblichiamo a parte – in cui essi mettono in evidenza gli aspetti positivi e negativi di questa esperienza che, comunque, ritengono valida e formativa. Da parte nostra speriamo che ritornino anche il prossimo anno, e che qualcuno di loro, magari, possa aver preso gusto a fare il giornalista e scelga questa attività per il suo futuro professionale.

AD

You must be logged in to post a comment Login