Giuseppe Vecchio

Guerre commerciali / Il batterio killer, la Puglia e i nuovi muri francesi

“Ai francesi non far sapere quanto è buono il caciocavallo con le pere”. Rischia di influire persino sulle tradizioni, sulla cultura, sui proverbi, e dunque sulla vita quotidiana, la decisione unilaterale della Francia di vietare le importazioni di 102 specie vegetali pugliesi (dall’Acer macrophylum alla Westringia fruticosa) colpite o minacciate dalla Xylella. Così il Salento…

Centrafrica inquieto / L’arcivescovo di Bangui: “Sì, è possibile che io incontri presto la prova e la morte”

Dieudonné Nzapalainga, arcivescovo di Bangui e presidente della Conferenza episcopale centrafricana ha ricevuto pesanti minacce, ma si adopera per la pacificazione. Anche attraverso il Forum di Bangui a cui i cattolici hanno dato un grande contributo. L’attesa per la visita del Papa che “viene ad asciugare le nostre lacrime, a confortarci e invitarci a intraprendere…

Stanchezza & riposo / La cura è l’altro, soprattutto quando l’auto-referenzialità è in agguato

L’auto-referenzialità è sempre in agguato per tutti, soprattutto nel mondo mediatizzato. Allora accade che la delusione di sé avvolge lentamente, come una ragnatela. Il riposo dovrebbe riguardare soprattutto questo lato più oscuro della vita di alcuni di noi. Non ce lo dice solo la fede, ma la vita. Il riposo è essere-per-l’altro, trovare quiete nella…

Combattere la corruzione / Liberare le energie con istituzioni inclusive, come suggerisce la Dottrina sociale della Chiesa

La dottrina sociale della Chiesa suggerisce l’adozione di un modello istituzionale inclusivo, democratico e aperto, che favorisca la partecipazione ai processi decisionali e la contendibilità delle opportunità. Vanno ricercati nuovi equilibri istituzionali nei rapporti tra politica e amministrazione, tra settore pubblico e società civile, tra bene comune e interessi di parte.   L’altra umanità che…

L’accordo sul nucleare / La lezione di Losanna: il disgelo sia contagioso

Era dal 1979, epoca della rivoluzione khomeinista che Iran e Stati uniti non si parlavano. L’intesa raggiunta non fa certo svanire per incanto tanti anni di demonizzazione reciproca, ma potrebbe riaprire nuove prospettive in Medio Oriente e consegnare all’Iran sciita un ruolo di attore regionale. Trentacinque anni in 8 giorni: si potrebbe racchiudere in questo…

Coscienza del martirio / La nostra Pasqua segnata dal dolore

Non so se voi lo abbiate avvertito, ma in tante comunità cristiane la Pasqua del 2015 ha avuto un segno diverso. Una diversa consapevolezza. Era già accaduto che altre Pasque fossero macchiate dal sangue dei cristiani. Ma se la memoria non ci tradisce, gli attentati avvenivano proprio nel giorno di Pasqua, durante le celebrazioni. Quest’anno…

L’Aquila rinasce / Sei anni dopo il tragico sisma, nella città sul monte la “cappella della memoria”

A sei anni dal sisma, non essendoci ancora un memoriale delle vittime, la comunità cristiana ha realizzato un luogo dove ricordare e pregare. L’arcivescovo, monsignor Giuseppe Petrocchi, ha parlato del diritto a soffrire e della necessità di non delegare la ricostruzione alle sole Istituzioni. Infine la responsabilità nei confronti dei bambini di oggi che saranno…

Benedizione Urbi et orbi / Papa Francesco: “Avere il coraggio umile del perdono e della pace”

“L’amore ha sconfitto l’odio, la vita ha vinto la morte, la luce ha scacciato le tenebre!”. Lo ha detto, ieri mattina, Papa Francesco, quando, dalla loggia centrale della basilica vaticana, ha rivolto il messaggio pasquale e impartito la benedizione Urbi et Orbi. “Con la sua morte e risurrezione Gesù indica a tutti la via della…

L’intervista di Pasqua / Padre Pizzaballa: “Non siamo alla fine della storia in Terra Santa, anzi…”

Padre Pierbattista Pizzaballa, custode di Terra Santa, per descrivere come le comunità cristiane di Terra Santa vivono la Pasqua, ripercorre il passo evangelico di Marco, al capitolo 16, quello della tomba vuota di Cristo: “Il vero sepolcro da aprire è credere che non sia possibile cambiare nulla”. E invece occorre sperare e saper vedere i segni…

Lettera ai francescani / “Il pane non è mai solo pane… E’ vita di relazione”

Il ministro generale dei Frati minori conventuali, fra Marco Tasca, in vista di Expo 2015, ha inviato agli oltre 4.000 frati dell’Ordine in 63 Paesi dei cinque continenti la lettera “Cibo che nutre. Per una vita sana e santa”. Un severo no allo spreco che riguarda tutto il creato e pone domande strategiche sul presente…