Calcio Catania / I rossazzurri calano il tris contro la Vibonese

Debutto tra la mura amiche per il Catania di mister Sottil di fronte a 10000 spettatori contro la Vibonese. Ambiente carico e pronto a conquistare la cadetteria sul campo contro i poteri forti di un calcio malato.
Primi 12 minuti di studio tra le due compagini, al 13′ sfonda Marotta dal centro sferrando un tiro che mette in difficoltà Mengoni.
Al 14′ Baraye mette in mezzo e prima Marotta poi Manneh non riescono a centrare la porta.
Al 29′ da un calcio di punizione battuto da Lodi parapiglia in area da cui arriva un angolo per i nerazzurri: é il prologo per la prima rete del Catania. Sugli sviluppi sempre Lodi pannella per l’accorrente Biagianti che insacca all’angolino con un perfetto colpo di testa. Catania 1 Vibonese 0.
Successivamente è  la Vibonese a rendersi pericolosa con Silvestri che colpisce la traversa. Ira di Sottil dalla panchina per alcuni movimenti difensivi non proprio cristallini.
Triplo Pisseri al 35′ prima su punizione calciata da Scaccabarozzi e poi sulle successive ribattute.
Al 38′ sempre Silvestri di testa su angolo calciato da Tito, Pisseri blocca in due tempi.
Calcio spettacolo al 42′ Calapai si invola e crossa per l’accorrente Marotta che con una mezzarovesciata tenta di trafiggere la porta avversaria. Bella azione.
Buon primo tempo da parte dei rossazzurri anche se in alcune fasi un pò contratti e con una difesa non sempre impeccabile.
Al 5′ del secondo tempo Franchini atterra in area Manneh, rigore netto. Dal dischetto segna Lodi senza problemi. Catania 2 Vibonese 0.
Al 19′ calcio di punizione dal limite del Catania, batte Lodi ma colpisce la barriera, nulla di fatto.
Al 37′ è Aya, imbeccato da Vassallo, che insacca di testa per il 3 a 0 del Catania.
Buona anche la seconda, le carte in regola ci sono tutte per fare bene ed essere i protagonisti e risalire subito la china. Conquistare al piu presto palcoscenici degni di un pubblico eccezionale.
 Giovanni Rinzivillo

You must be logged in to post a comment Login