Calcio Catania / Presentato alla stampa il nuovo tecnico Petrone

Presentato alla stampa il nuovo allenatore del Catania Mario Petrone, stamattina, al Centro sportivo Torre del Grifo. Accompagnato dal Direttore Generale Pietro Lo Monaco che non ha mancato di ringraziare per il lavoro svolto ad oggi il Mister Pino Rigoli. Lo Monaco mostra immediatamente il suo disappunto per la prestazione offerta contro l’Akragas, una delle partite più brutte della storia del Catania.

“Quando si cambia un allenatore è sempre doloroso per una società, è la cosa che più odio fare. Purtroppo si è chiusa un esperienza che non è andata per come pensavamo. Auguriamo tutte le fortune a Pino Rigoli” – esordisce così l’AD Lo Monaco.

“Abbiamo scelto un allenatore che era tra i papabili all’inizio del campionato, mister Petrone era seguito da noi, un allenatore che viene da campionati duri, che ha esperienze vincenti, che ha la cultura della vittoria. Abbiamo fatto questo passo perchè sia chiaro a tutti, soprattutto ai calciatori, che non lasceremo nulla di intentato per il raggiungimento dei playoff in ottica salto di categoria”.

Un emozionato Petrone appena approdato a Torre del Grifo saluta i giornalisti presentandosi: “Sono orgoglioso di fare parte di questa famiglia e di una società storica, da parte mia massima disponibilità per fare di tutto per andare in serie B, giocare per vincere è la mia prerogativa, dò tutto me stesso per raggiungere l’obiettivo. Bisogna dare valore al lavoro svolto ad oggi. Basilari saranno l’atteggiamento e la mentalità, una mentalità vincente che si crea quotidianamente, sfruttando le potenzialità di tutti, lavorando ogni giorno su tutte le componenti per ottenere i risultati che ci aspettiamo, atteggiamento e mentalita per me sono fondamentali”.

Ancora l’AD Lo Monaco: “Cattiveria e determinazione sono mancati con sia con l’Akragas che con il Siracusa.. per l’ organico di cui disponiamo siamo una squadra che dovrebbe vincere dappertutto… le potenzialità della squadra sono di primissimo livello, abbiamo sicuramente l’organico migliore della categoria”.

 

 

Please follow and like us:
Posted by on 14 febbraio 2017. Filed under Cronaca,Sport. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
11 + 21 =