Calcio Catania / Pronto riscatto contro la Viterbese, di Lodi il gol vittoria

Bisogna riscattarsi dall’inaspettato stop subito contro il Potenza. L’undici di Camplone pronto, tra le mura amiche, a dare il massimo contro la Viterbese, avversario ostico dell’attuale bomber del campionato Tounkara. 

Al ‘9 Llama fa tutto bene, entra in area ma il suo tiro è debole e non impensierisce Vitali. Al ’14 è pericolosa la Viterbese con Tounkara, il cui tiro viene respinto da Furlan, sugli sviluppi del calcio d’angolo, fallo di confusione in area di rigore del Catania. Al ’20 sempre Llama servito da Mazzarani si smarca al limite e non inquadra la porta. Al ’24 Mazzarani per Di Piazza che prova il tiro respinto da un difensore della Viterbese. Al ’38 è Di Piazza a centrare la traversa. Niente da fare per il Catania. Al ‘4 del secondo tempo tocco di mano di un giocatore della Viterbese in area, l’arbitro indica immediatamente il dischetto. Ciccio Lodi é implacabile. Gol per il Catania. Al ’17 Mazzarani prova da fuori area di poco sopra la traversa. Poi è un monologo Catania, che controlla la partita e non lascia spazio agli avversari. Un paio di incursioni, le sostituzioni di rito, il Catania riesce a conquistare i tre punti fondamentali per la classifica e scaccia via la brutta prestazione ed il passo falso contro il Potenza.
 Mbende in sala stampa “Sono felice del match, ho giocato bene. Aspetto sempre le decisioni del mister circa la mia convocazione,  grande stadio e bel pubblico un buon feeling con Silvestri”.
Di Stefano “Emozione grandissima, punto di partenza per fare bene. Dedico alla mia famiglia e a mio padre il mio esordio al Cibali. Preferisco giocare prima punta ma mi adatto a quello che mi chiede il mister. Cerco di mettere in difficoltà il mister per dare a lui maggiori possibilità di scelta”.
Mazzarani: “Ringrazio il pubblico per l’applauso alla mia uscita, e prematuro parlare di occasione persa a Potenza, noi lì dovevamo entrare con approccio diverso. Oggi ci siamo rifatti, quello di Potenza è stato un qualcosa da non ripetersi. Cerco di dare il massimo a seconda della scelta del mister e sarò pronto a mettermi a disposizione”.
Camplone: “Gara da serie C non facile, i ragazzi hanno dato tutto, siamo stati piu attenti, concedendo poco all’avversario, Mbende ha fatto un’ ottima partita e apprende con gli occhi, sta crescendo, nessun problema per far giocare Di Stefano, Llama ha dato un grosso apporto. Bucolo e Marchese sono stati esclusi per motivi disciplinari:  è la società che prende le decisioni. Quando prendi gol devi trovare soluzioni diverse. Siamo stati bravi a non concedere nulla. In questo momento c’è equilibrio in campionato.  E tutta una questione mentale..la qualità consentirà di uscire alla lunga. Io non vedo squadre materasso. Stiamo lavorando molto in difesa”.

Giovanni Rinzivillo