Calcio Catania / Schiantata la Reggina nel primo match utile per la serie B

Finalmente Catania! dopo ulteriori e clamorose vicissitudini societarie che hanno visto l’esonero di Walter Novellino e la ripresa della guida tecnica affidata nuovamente a Mister Andrea Sottil, si rivede un Catania degno di nota che schianta la malcapitata Reggina per 4 a 1.

Sottil per affrontare la Reggina sceglie di lasciare fuori Lodi e puntare su un centrocampo muscolare. Bucolo, Biagianti e Rizzo vanno a comporre la mediana del campo. Una scelta che si rivela vincente.

Il Catania nelle prime battute mantiene bene le distanze e tiene un ritmo di gioco intenso, arrivando con convinzione dalle parti di Confente. La prima rete è un gioiello di Sarno che parte in solitaria quasi da centrocampo. Poi una piccola dormita difensiva di cui approfitta Salandria. Il Catania non molla e continua a proporre gioco fino a trovare il vantaggio prima dello scadere dei 45 minuti. L’ingresso nella ripresa è sulla falsa riga del primo tempo. Stavolta i rossazzurri conducono il match con intelligenza e puntano sulle ripartenze, bloccando invece sul nascere le potenziali sortite offensive della squadra di Cevoli. Al resto pensano Di Piazza e Marotta, simboli di un risveglio del reparto avanzato messo spesso in discussione nel corso della stagione. Anche Curiale subentrato allo stesso Di Piazza riesce a mettere lo zampino nel gol del definitivo 4-1, servendo l’assist al numero 9 rossazzurro. Il Catania si regala una festa meritata, ma la società sceglie ancora il silenzio stampa dopo il match.

Il prossimo turno vedrà i rossazzurri sfidare il Potenza.

Giovanni Rinzivillo