Calcio / Città Mondiali: Saransk

Situata poco più di 600 chilometri ad Est dalla capitale Mosca, anche la città di Saransk rientra tra le undici destinazioni in cui faranno tappa le nazionali di calcio per i mondiali che inizieranno a giugno di quest’anno.

Attuale capitale della Repubblica di Mordovia, la città di Saransk ha una popolazione di poco più di 300.000 persone ed è la più piccola a ospitare la più prestigiosa tra le competizioni calcistiche. In ragioni di tali caratteristiche, l’offerta turistica, artistica e culturale della città non può essere in alcun modo paragonata alle più importanti (e immensamente gradi) Mosca, San Pietroburgo o Ekaterinburg, ma non può questo una visita a Saransk non è affatto da escludere all’interno di un tour nella federazione russa.

 Nata anticamente come una vera e propria fortezza volta a difendersi dalle incursioni dei Tatari della Crimea, oggi Saransk è una graziosa cittadina che vanta diversi luoghi di interesse da visitare. Tra questi, vanno certamente segnalati la chiesa dell’Apostolo Giovanni il Teologo, oggigiorno diventata la cattedrale della diocesi della città e dell’intera Mordovia.

Sempre nei dintorni della cattedrale, tappa obbligata è poi tutto il quartiere intorno a Piazza della Vittoria, dove si può visitare un ampio complesso commemorativo dedicato ai caduti della Grande Guerra Patriottica. Nel centro città. Inoltre, da non mancare è il Museo Repubblicano delle Belle Arti, che custodisce una raccolta composta di numerose sculture in marmo, bronzo e legno di grande valore.

Va da sé che, al di là di ciò che c’è in città da vedere, una delle principali attrazioni per coloro che si recheranno a Saransk, sarà ovviamente la Mordovia Arena, impianto che ospiterà quattro match della fase a girone dei mondiali e di cui potete trovare a questo link una descrizione delle più importanti caratteristiche e tutti gli appuntamenti da seguire.

                 Gabriele Pulvirenti

You must be logged in to post a comment Login