Calcio / Mondiali 2018: Umtiti manda in finale la Francia, Belgio sconfitto 1-0

Nella prima semifinale dei mondiali di calcio in Russia, è la Francia a strappare il ticket valido per l’accesso alla finalissima del torneo. Una rete di Samuel Umtiti nella seconda frazione di gioco condanna il Belgio a doversi accontentare (forse) della medaglia di bronzo. Come previsto, una sfida equilibrata quella di stasera alla Zenit Arena, sbloccata solamente grazie a una palla inattiva finalizzata dal difensore del Barcellona. Una grande delusione per i Diavoli Rossi, autori comunque di una buona prestazione, una grande festa invece in casa Francia. Gli uomini di Deschamps sono adesso alla resa dei conti di finale per riuscire a bissare il successo mondiale, centrato solo in casa, esattamente venti anni fa. Una tra Croazia e Inghilterra, domani sera in scena, proverà a rovinare la festa ai Galletti d’oltralpe.

SINTESI DEL MATCH

Nonostante la partenza nettamente migliore della compagine francese nei primissimi minuti di gioco, sono i Diavoli Rossi a collezionare le occasioni di gioco più pericolose nella prima mezz’ora di gioco. AL 16° Hazard conclude a lato di pochissimo da buona posizione, mentre sei minuti più tardi LLoris dice di no con un grande intervento al diagonale di Toby Alderweireld. La Francia riprende a poco a poco il controllo del gioco ma non riesce a pungere la retroguardia belga. La grande occasione per il vantaggio francese è sui piedi di Pavard al 40° di gioco, ma il suo tentativo da ottima posizione trova attentissimo Courtois che riesce a mettere in calcio d’angolo.
Nella seconda frazione di gioco, le squadre tornano sul terreno di gioco apparentemente ancora prudenti, ma dopo appena sei minuti è Samuel Umtiti a sbloccare il risultato con un preciso colpo di testa sul corner calciato da Antoine Griezmann. Al 55° una spettacolare giocata rapidissima di suola destra- tacco sinistro di Mbappè- si, una di quelle che farebbero impallidire anche Diego Armando Maradona, lancia davanti alla porta Giroud, che non risce a finalizzare davanti al portiere belga.
Negli ultimi trenta minuti di gioco, il Belgio aumenta l’intensità della propria manovra per rimettere in sesto il risultato della semifinale, ma i vari tentativi di incursione non sortiscono gli effetti sperati. Non riescono a incidere né il colpo di testa a lato di Fellaini, nè Mertens, né Ferreira Carrasco, entrati a secondo tempo inoltrato. Lukaku sotto porta non riesce a finalizzare alcune profonde verticalizzazioni di Hazard e De Bruyne anche a causa dell’ottimo lavoro di tutta la retroguardia dei Bleus.
I tentativi diventano col passare dei minuti sempre più spavaldi e fuori dagli schemi classici, tanto che al secondo dei sei minuti di recupero assegnati, Griezmann avrebbe sui piedi la palla del 2-0, ma la sua conclusione è debole e non impensierisce Courtois. La storia si ripete a quaranta secondi dalla fine quando il portierone belga salva la propria nazionale sul diagonale di Tolisso. Una parata che serve solo ai fotografi però. Il tempo è scaduto e la Francia,a meritatamente vola, per la terza volta nella sua storia, ad una finale finale mondiale. E resta appesa al sogno mondiale, aspettando la sfida di domani sera tra Croazia e Inghilterra.

Francia-Belgio 1-0  – Il Tabellino

Marcatori: 51′ Umtiti (F)

FRANCIA (4-2-3-1): Lloris; Pavard, Varane, Umtiti, Hernandez; Pogba, Kanté; Mbappé, Griezmann, Matuidi (86′ Tolisso); Giroud (85′ Nzonzi). Ct: Deschamps

BELGIO (3-4-3): Courtois; Alderweireld, Kompany, Vertonghen; Dembélé (59′ Mertens), Fellaini (79′ Carrasco), Witsel, Chadli (90′ Batshuayi); De Bruyne, Lukaku, E. Hazard. Ct: Martinez

Ammoniti: 63′ Hazard (B), 71′ Alderweireld (B), 87′ Kanté (F), 90′ Mbappé (F), 90′ Vertonghen (B)

Gabriele Pulvirenti

 

You must be logged in to post a comment Login