Cammino di Santiago / La comunità guanelliana invita i giovani a partecipare al percorso e indica due date

Ci hanno scritto padre Fabio e suor Sara, che fanno parte della Comunità guanelliana operante, sul Cammino di Santiago all’accoglienza dei Pellegrini italiani che in numero sempre più massiccio realizza questa secolare esperienza del Pellegrinaggio alla Tomba di San Giacomo a Compostela.

Ci hanno chiesto di pubblicare la seguente nota, che facciamo nostra.

Ogni anno dalla ‘Missione Italiana in Galizia’, Padri e Suore dell’Opera don Guanella, organizziamo l’esperienza di una settimana sul Cammino di Santiago per giovani 18-35enni; non si tratta solo di camminare, ma di camminare secondo l’antica tradizione giacobea.

I giovani che vengono con noi, in genere, apprendono ‘come’ si realizzava il Cammino, per essere poi capaci, più in là nel tempo, di farlo da soli o portandosi dietro un gruppo a cui trasmettere il senso e le caratteristiche dell’antico pellegrinaggio.

Si tratta di camminare una settimana scoprendo paradossalmente cosa il Cammino a Santiago non è…vista la deriva a cui da qualche tempo quest’esperienza secolare è esposta.

Ogni anno si forma un gruppo di circa 50 giovani provenienti da ogni regione d’Italia, che non si conoscono tra di loro, per effettuare questo ‘assaggio’ di Cammino, assimilarne lo spirito e le regole e scoprire una realtà straordinaria, quella del pellegrinaggio, molto diversa dal mero camminare.

Padri e Suore di don Guanella

You must be logged in to post a comment Login