Carnevale di Acireale – 3 / Inaugurata la mostra “Maschere e mascherine… l’arte acitana

Ha aperto i battenti il Carnevale di Acireale, edizione 2017, sabato 18 febbraio e con esso al via tutte le manifestazioni correlate, che gli
conferiscono quel “quid” di particolarità. Ad accompagnare l’apertura ufficiale della kermesse allegorico-grottesca, l’inaugurazione della XX mostra di carnevale, dal titolo “Maschere e mascherine… l’arte acitana”, dell’Associazione Filatelica e Numismatica Acese.
Nei locali di piazza Duomo 16, l’evento ha aperto le sue porte al nutrito pubblico, alla presenza del sindaco, ing. Roberto Barbagallo, del presidente del Consiglio comunale, dott. Rosario Raneri e dell’assessore al Turismo, Cultura e Sviluppo Socio-Economico dott. Antonio Coniglio.
In esposizione diverso materiale attinente il Carnevale acese, dagli anni venti del Novecento ad oggi, per ripercorrere la storia di una manifestazione locale che mette in evidenza la bravura dei maestri carristi con la cartapesta, con i fiori nelle macchine infiorate e la generale atmosfera di allegria, richiamo dei turisti da tutte le parti del mondo. Così la definisce Rosario Bottino, presidente dell’Associazione: “La bellezza di questa mostra è che la ‘realizzano’ gli acesi, è la loro mostra; portano le foto ed altro materiale che testimonia come si festeggiava il Carnevale negli anni passati. Noi lo abbiamo riprodotto, catalogato e messo in esposizione, per farlo conoscere a tutti  i visitatori. È, infatti, una mostra dinamica, caratterizzata da diverse cose: cartoline, fotografie, manifesti d’epoca e tanto altro ancora. La peculiarità di questa edizione è la presenza di gagliardetti che venivano consegnati ai partecipanti dei vari concorsi mascherati, risalenti al 1921-22 e 1948-49. Dagli anni cinquanta in poi sono stati soppiantati da un altro logo che era quello ritraente il classico Polifemo”.
Un ampio spazio della mostra è dedicato, poi, alle cartoline fino ad oggi pervenute, circa seicento, relative al concorso di disegno su cartolina postale, tra cui spiccano quelle dei più piccoli, con i loro tratti “morbidi” e colori fantasiosi, che ne manifestano l’impegno e l’applicazione.
In relazione agli altri appuntamenti, inseriti nel cartellone della manifestazione, ricordiamo il consueto annullo postale, che si sarà disponibile sabato 25 febbraio, dalle ore 15,10 alle ore 20,50 negli stessi locali della mostra, dove Poste Italiane saranno presenti con un ufficio postale distaccato.
Della manifestazione carnascialesca, che riesce a coinvolgere dai bambini agli adulti con le sue originali maschere, con le musiche e colori, i suoni di mille trombe e fischietti, il presidente dell’Associazione, Rosario Bottino, ne ricorda il vero spirito: “Nessuno di noi deve perdere lo spirito allegro del Carnevale, cioè divertirsi con gusto, senza esagerare o fare, addirittura, del male agli altri, perché soltanto così il divertimento può riguardare tutti”.
La mostra allestita dall’Associazione Filatelica e Numismatica Acese sarà aperta ai visitatori fino a martedì 28 febbraio.

Rita Messina

 

Please follow and like us:
Posted by on 20 febbraio 2017. Filed under Acireale,Comuni,Cronaca,Cultura,In evidenza. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
30 ⁄ 10 =