Carnevale di Acireale – 10 / Oggi gran parata finale, proclamazione delle opere vincitrici e premiazione di tutti i concorsi

 «I carri allegorici sono vere e proprie opere d’arte di cartapesta, e come tali abbiamo dunque il dovere di preservarle dai possibili danni che il maltempo può causare: per questo motivo domenica scorsa, in accordo con le associazioni coinvolte e il direttore artistico Giulio Vasta, abbiamo deciso di farli rientrare. Pur senza le sue maggiori attrazioni – si legge in un comunicato di I Press “Il Più Bel Carnevale di Sicilia” ha comunque regalato spettacolo e divertimento alle migliaia di persone giunte ad Acireale. L’esposizione mattutina degli stessi carri ha confermato il successo di pubblico, e anche la lunga festa di sabato ci ha dato la carica giusta. Adesso siamo pronti per il gran finale». Così Antonio Belcuore, presidente della Fondazione Carnevale Acireale, ha commentato il secondo weekend della manifestazione, annunciando anche che «martedi l’uscita dei carri sarà anticipata. Alle 10.00 i giganti di cartapesta saranno già posizionati lungo il circuito del centro storico, dando così inizio alla parata che li vedrà protagonisti tutta la giornata, fino alla premiazione serale. È un omaggio a tutti coloro che vogliono godersi in pieno il Martedì Grasso».
Il sindaco di Acireale, Roberto Barbagallo, chiama a raccolta cittadini e turisti: «Quest’edizione eccezionale si concluderà con un grande finale. Anche noi organizzatori attendiamo con emozione quest’ultima giornata, confidando nel bel tempo previsto. Sarà Carnevale per tutto il giorno e fino alla fine resteremo col fiato sospeso per la proclamazione delle opere vincitrici. Quest’anno i carri allegorici sono così belli, è talmente elevata la qualità del lavoro, che sarà difficilissimo il compito della giuria. Dovremmo proclamarli tutti vincitori».

Martedi, durante la sfilata, i carri saranno accompagnati dalle sette maschere singole e dai due testoni dell’edizione 2017, nonché dai gruppi mascherati, e dalle note suonate dal vivo dalle bande musicali e folcloristiche. Dopo l’esibizione dell’orchestra “Stile Italiano” (alle 21.00 in Piazza Duomo), si svolgerà l’attesa premiazione dei diversi concorsi. Sul palco saliranno i maestri artigiani che hanno dato vita, con la loro creatività e manualità, agli straordinari personaggi in cartapesta che hanno affascinato piccoli e grandi.
Intanto la giornata del lunedi – illustra il comunicato -ha reso omaggio allo storico Carnevale acese “infiorato”, con una ricostruzione della memoria attraverso carrozze e auto d’epoca. La retrospettiva vintage è partita con sette landò ottocenteschi, passando poi al ricordo delle “macchine infiorate” degli anni ’30 grazie ad otto vetture. A seguire il viaggio nel tempo è approdato negli anni ’70 attraverso quattro esemplari di auto storiche, non più semplicemente ricoperte di fiori ma arricchite da “soggetti” infiorati realizzati con strutture in legno, ferro, parti metalliche e successivamente polistirolo. E’ stata un’anticipazione della Festa dei Fiori che si svolgerà ad Acireale dal 29 aprile al 1 maggio 2017.
La serata si è conclusa con il concerto degli Archinuè, in tour con “Biancaneve non vuole svegliarsi”. Tra le iniziative collaterali, l’associazione Sol Granata ha proposto, al Teatro Turi Ferro, l’esibizione di giovani artisti “Carnival’s Got Talent”.

Please follow and like us:
Posted by on 28 febbraio 2017. Filed under Acireale,Comuni,Cronaca,In evidenza,Spettacoli. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
19 − 2 =