Catania / Appuntamento con la solidarietà: domenica la premiazione del torneo “Master Cup” dell’associazione Balouo Salo

12717732_887407734691430_931314390965448501_nTrentaquattro squadre partecipanti per un totale di 350 atleti: sono questi i numeri che fotografano il successo del torneo “Master Cup”, evento sportivo i cui ricavati andranno a sostegno di un progetto di ingegneria sociale in Senegal. Dell’iniziativa vi avevamo parlato nei mesi scorsi: un vero e proprio invito alla solidarietà attraverso il messaggio dello sport in un torneo di calcio a 7 al quale hanno aderito associazioni, gli enti, le società sportive, gli universitari, le aziende, comunità extracomunitarie, con squadre di rappresentanza, versando un contributo di partecipazione che aiuterà l’associazione “Balouo Salo” nella costruzione di un ponte-diga nella nella vallata Tanaf Bolong (Villaggio di Tanaf, Regione Sedhiou): l’effetto sarà la desalinizzazione del suolo rendendolo coltivabile per tutta la sua estensione (100 milioni di metri quadrati), e il collegamento infrastrutturale tra le sponde che favorirà la nascita di rapporti sociali e commerciali oggi impediti per la presenza del fiume. Il torneo è stato organizzato dalla medesima associazione, in collaborazione con FIGC, CUS, PGS, Calcio Catania, ACR Messina, ambasciate e consolati di Paesi del Mediterraneo, associazioni e decine di club sportivi di Catania e della Provincia. Dopo due mesi di sfide, in un calendario denso di appuntamenti, siamo giunti alla conclusione dell’avventura sportiva e domenica 28 febbraio alle 19:00 presso il Borghetto Europa di Piazza Europa a Catania, si svolgerà la cerimonia di premiazione della squadra vincitrice; a rendere la serata ancora più significativa sarà la presenza, oltre che delle istituzioni, dell’ambasciatrice della repubblica del Senegal e del calciatore Ibrahima Mbaye che attualmente milita in Serie A.

Andrea Viscuso

You must be logged in to post a comment Login