Catania Calcio / Battuta la Casertana, decide Mazzarani al “Massimino”

mazzaraniE’ un Catania da vertice della classifica. Senza i 7 punti di penalità e con qualche punticino in più perso per “strada”, oggi parleremo di una squadra prima in classifica con merito. Sul campo del “Massimino” reso pesantissimo dalla pioggia gli undici di mister Rigoli si sono imposti battendo la Casertana per 1-0 con gol di Mazzarani, ma lo “score” poteva essere maggiore se Russotto non avesse colpito prima il palo e successivamente la traversa durante i primi 30 minuti del match.

Nel primo tempo arriva al 7′ la prima grande occasione con Russotto che arriva a vicinissimo a Ginestra, la palla passa ma colpisce il palo. È ancora Russotto che riceve dalla sinistra, lo chiudono Lorenzini e Rajcic, la palla esce di poco. Incredibile Russotto al 10′, si libera da Rajcic dal limite, tira la gran botta e colpisce la traversa. La Casertana tiene il buon momento del Catania e prova a venire fuori con Carlini ma è davvero difficile con un campo molto pesante. Ancora Russotto con Mazzarani che apre gli spazi, Rainone interviene duramente sul giocatore del Catania ed è ammonito, siamo al 19′. Grande occasione per la Casertana con Giannone che appoggia verso Corado al 30′ di poco fuori, poi ancora con Giannone che prova la gran botta su respinta di Pisseri.

Nel secondo tempo apre Russotto lanciato sulla destra ma trova una pozza d’acqua a fermarlo e Ramos a raddoppiare. Al 53′ Mazzarani entra in area, si ferma un po’ la palla che resta sotto il giocatore, alle spalle c’è Rainone, cade a terra chiede l’intervento del direttore di gara ma arriva il giallo per lui. Arriva il gol di Mazzarani al 60′, Rainone e Finizio si calpestano i piedi e lasciano tutto solo il giocatore del Catania che calcia forte verso la porta di Ginestra e sblocca il risultato. Successivamente il Catania gestisce il risultato senza rischiare. Girandola di cambi da una parte all’altra. Termina la partita, il Catania insacca altri 3 punti in casa e inizia a guardare con fiducia la parte alta della classifica.

Giovanni Rinzivillo

Foto: @calciocatania