Catania / Fino all’8 aprile alle Ciminiere il “Salone progetto confort”. Per la raccolta differenziata premiati i sindaci più virtuosi

E’ entrato nel vivo, con una intensa prima giornata, il Salone Internazionale Progetto Comfort. Un evento che si è guadagnato il primato di eccellenza come evento più “green” del sud Italia, grazie all’impegno di A2 Communication, società di comunicazione organizzatrice dell’evento guidata da Salvo Peci e Giusy Giacone.

Il taglio del nastro

Tra le tante novità di quest’anno- si legge in un comunicato della società organizzatrice – la premiazione dei sindaci più virtuosi nel corso del convegno Rifiuti, differenziata, Comuni virtuosi, appalti ed emergenze”. Alla presenza di 105 sindaci, 24 Comuni siciliani sono stati premiati con una targa di riconoscimento. Campofiorito, in provincia di Palermo, spicca fra tutti con 1300 abitanti aggiudicandosi il primo posto, con un volume di raccolta differenziata del 91%. Seguono poi Belpasso, Marsala, Gela, Misterbianco e Alcamo. Piuttosto sconfortanti invece, i dati relativi alle grandi città come Catania, Messina e Palermo che si fermano al 12%. «Tutti i Comuni della regione dovrebbero arrivare almeno al 65% di differenziata. Oggi, su 390, solo 24 arrivano a quella percentuale. Mentre i Comuni sulla buona strada con un volume del 50% sono 80. Siamo fiduciosi che questo cammino possa avere un buon esito. Certamente non è un traguardo che si può raggiungere domani, serve grande impegno e una buona programmazione».
“Promuovere la “green economy” è l’obiettivo del Salone Internazionale Progetto Comfort. Un impegno che nasce dall’esigenza di salvaguardare il Pianeta attraverso piccole azioni quotidiane ecosostenibili. «Il nostro evento vuole sensibilizzare alla tutela dell’ambiente – afferma Giusy Giacone – oggi sono stati premiati i sindaci più virtuosi, di certo i dati parlano chiaro: nell’ultimo anno le cose sono migliorate molto ma la strada è ancora lunga».
Al centro dell’attenzione le quattro macrocategorie della fiera: ambiente e rifiuti, eco costruzioni, energia e climatizzazione. Argomenti ampiamente trattati nel corso dei convegni di oggi come “L’efficienza energetica per l’ecosostenibilità”, “La Smart City e la sostenibilità ambientale” e “Gli impianti geotermici in pompe di calore”.
«E’ un orgoglio per me affermare che, con impegno e sacrificio, dopo 12 anni il Salone Progetto Comfort è diventato internazionale – afferma Giusy Giacone, direttore marketing A2 Communication -. Ringrazio tutti, dalle aziende ai visitatori, in particolar modo Salvo Peci che insieme a me ha dato vita a questo incredibile evento “green”. Ringrazio anche l’ingegnere Salvo Cocina, presidente del Comitato Scientifico, che con la sua professionalità ha saputo approfondire uno dei temi più importanti di oggi: i rifiuti e la raccolta differenziata».

Il salone internazionale Progetto Comfort resterà aperto il 6-7-8 aprile dalle 10.30 alle 19.30.
Ingresso libero previa registrazione. Per info www.progettocomfort.org

Please follow and like us:
Posted by on 6 aprile 2017. Filed under Ambiente,Catania,Comuni,Cronaca,Cultura,In evidenza,Salute. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
20 ⁄ 2 =