Ai bordi della cronaca / E dopo sessant’anni? Il nuovo anno segnerà il tramonto o una nuova alba del “sogno” europeo?

Ai bordi della cronaca / E dopo sessant’anni? Il nuovo anno segnerà il tramonto o una nuova alba del “sogno” europeo?

“E così è da attendere che i ceti più depressi siano sollevati, le parti sociali viste nella loro dignità, la cultura diffusa, la gioventù valorizzata in un libero movimento e contatto, al di là degli antichi confini, una cittadinanza europea, sia pure per una graduale attuazione, riconosciuta (…)”. Così Aldo Moro nel 1972 esprimeva la […]

Ai bordi della cronaca / Il giorno dopo il voto referendario. Partire dall’esito referendario per rianimare la politica?

Ai bordi della cronaca / Il giorno dopo il voto referendario. Partire dall’esito referendario per rianimare la politica?

“Confesso che a proposito di tante e smisurate parole, non mi viene in mente niente. Io credo che la politica è altrove e che prima o poi dovete tornarci. Noi vi aspettiamo lì”. Mentre attorno alla riforma costituzionale divampa la polemica sul sì e sul no torna alla mente questo monito di Mino Martinazzoli rivolto […]

Ai bordi della cronaca / Perché un selfie? Opportunità e rischi dell’autoscatto e un documentario sugli incontri dei fedeli con il Papa

Ai bordi della cronaca / Perché un selfie? Opportunità e rischi dell’autoscatto e un documentario sugli incontri dei fedeli con il Papa

“L’Italia è il paese con il più alto numero di selfie in rapporto alla popolazione. Nel 2016 sono morte 68 persone nel tentativo di un autoscatto. Cause principali: affogamento, armi da fuoco, mezzi di trasporto. Nel 2013 a Piacenza un gruppo di ragazzi scatta un selfie con Papa Francesco: è il primo con un Papa. […]

Ai bordi della cronaca / Una notizia mancante… L’assenza delle bandiere arcobaleno di fronte a guerre, muri e indifferenze

Ai bordi della cronaca / Una notizia mancante… L’assenza delle bandiere arcobaleno di fronte a guerre, muri e indifferenze

C’è una notizia che, sfogliando i giornali e seguendo i video, non si trova più. Non si trovano tracce, o se ne trovano solo alcune, di quel movimento pacifista che scendeva in piazza con le bandiere arcobaleno per gridare no alla guerra, no alle armi, no all’ingiustizia. Quelle bandiere, a volte incomprese e a volte […]

Ai bordi della cronaca / L’anima di una città. Como e i cinquecento migranti alla stazione ferroviaria

Ai bordi della cronaca / L’anima di una città. Como e i cinquecento migranti alla stazione ferroviaria

Fa uno strano effetto passare in rassegna le notizie appena lette o ascoltate mentre si cammina lungo il declivio antistante la stazione ferroviaria di Como San Giovanni. Qui, come da tempo riferiscono anche i media nazionali, sostano cinquecento persone che cercano di passare il confine con la Svizzera per raggiungere Paesi europei più a nord. […]

Ai bordi della cronaca / Oltre quella notizia. Monaco, Giffoni, Cracovia: i giovani e i media

Ai bordi della cronaca / Oltre quella notizia. Monaco, Giffoni, Cracovia: i giovani e i media

Le prime pagine sono colme di notizie e foto su un diciottenne che a Monaco di Baviera ha ucciso nove persone. Molte erano coetanee. Nelle ultime pagine, dello stesso quotidiano e nello stesso giorno, un servizio dedicato alla star americana Jennifer Aniston che al Festival di Giffoni consiglia ai ragazzi di spegnere gli smartphone, di […]

Ai bordi della cronaca / Con timore e tremore. Il dolore innocente a Dacca, Puglia, Nizza, Turchia

Ai bordi della cronaca / Con timore e tremore. Il dolore innocente a Dacca, Puglia, Nizza, Turchia

Anche la morte è entrata nel vortice di una velocità che sta sempre più erodendo il tempo del pensiero. Le notizie si scavalcano in una impressionante rimozione o riduzione di quanto era accaduto solo qualche ora prima. Una velocità senza limiti costringe anche le donne, gli uomini, gli strumenti della comunicazione a correre, continuamente correre, […]

Ai bordi della cronaca / Con i giovani ancora vive. L’Europa, la Brexit e un pensiero di Romano Guardini

Ai bordi della cronaca / Con i giovani ancora vive. L’Europa, la Brexit e un pensiero di Romano Guardini

“Oggi essa vive la più profonda crisi della sua storia, così profonda che molti si pongono la domanda se vi sia ancora in assoluto l’Europa nel vecchio senso della parola”. Non è un commento del dopo Brexit ma sono parole del filosofo italo-tedesco Romano Guardini (“Europa. Compito e destino” – Morcelliana 2004) nel tempo in […]

Ai bordi della cronaca / Le parole malate. Dalle tragedie e dai problemi l’appello per un linguaggio nuovo

Ai bordi della cronaca / Le parole malate. Dalle tragedie e dai problemi l’appello per un linguaggio nuovo

Orlando, Londra, Parigi e altre città, anche italiane, meno conosciute portano i segni di quella feroce banalità del male che accompagna il cammino dell’uomo. L’elenco delle tragedie diventa ogni giorno più lungo, diventa un grido d’aiuto e nello stesso tempo un appello a non dimenticare, a non rimuovere dalla memoria. L’assassinio di una parlamentare a […]

Ai bordi della cronaca / Incoscienza e stupore. I media e i nuovi sacerdoti: dov’è la notizia?

Ai bordi della cronaca / Incoscienza e stupore. I media e i nuovi sacerdoti: dov’è la notizia?

Di loro, delle loro scelte e della loro “incoscienza” non c’è traccia nei media tranne in quelli che raccontano il territorio, ascoltano e raccontano la vita e il pensiero della gente, accompagnano la cultura di un popolo nel confronto con le sfide della globalizzazione, sono attenti ai segni di speranza che vengono dalle case, dalle […]