Cei / Mons. Antonino Raspanti, vicepresidente Cei: “Non dimentico di essere del Mezzogiorno e i suoi giovani”

“Sono grato a tutti i miei confratelli Vescovi d’Italia per aver riposto in me tanta fiducia. Desidero collaborare con il nuovo Presidente e con gli altri organismi della CEI per obbedire al Vangelo secondo il magistero di Papa Francesco. Non posso dimenticare di essere del Mezzogiorno d’Italia, con le sue ferite, le sue grandi potenzialità, le sue speranze, soprattutto dei suoi giovani.”

Lo ha detto al nostro giornale il vescovo di Acireale mons. Antonino Raspanti, eletto, a seguito della 70esima assemblea generale della Cei, vice presidente per il Sud d’Italia.  Mons. Franco Meini, vescovo di Fiesole, e mons. Franco Giulio Brambilla, vescovo di Novara, gli altri due presuli che compongono la vice presidenza della Conferenza episcopale italiana.

Il direttore Giuseppe Vecchio e tutta la redazione de La Voce dell’Jonio esprimono viva gioia per la nomina di mons. Raspanti a vice presidente per il Sud d’Italia della Cei e porgono sinceri auguri di buon lavoro.

 

Please follow and like us:
Posted by on 27 maggio 2017. Filed under Chiesa,Cronaca,Primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
27 × 6 =