Concorsi / La sarda Iris Mulas è la nuova “Ragazza per il cinema 2019”

E’ sarda la nuova Ragazza per il Cinema 2019, Iris Mulas, 16 anni, di Assemini.
Sono emozionata, ma felicissima, dedico questa vittoria ai miei genitori, che mi hanno aiutato in questa avventura – ha affermato a caldo la nuova Miss – un grosso abbraccio a tutte le altre ragazze che ho conosciuto. Ci avevo provato l’anno scorso, ma ero arrivata seconda. Quest’anno ho voluto riprovare, il mio obiettivo era vincere…ho vinto. Ancora devo metabolizzare, non ci credo ancora. E’ stata un’esperienza che non dimenticherò. Amo il mondo dello spettacolo, mi piacerebbe intraprendere una carriera come attrice, oppure conduttrice, …un mondo che amo!”

Seconda classificata- informa un comunicato stampa dell’organizzazione –  Stefania Parascheva, 17 anni, di Albignasego, Veneto, al terzo posto Angelica Perna, 17 anni, di Lucca, Toscana.

Naomi Moschitta, catanese, eletta nel 2018, dopo un anno ricco di esperienze artistiche straordinarie, lascia la corona alla nuova eletta della regione Sardegna.

Per lei si aprono le porte del Cinema, grazie a Studio Cinema Roma, del Director Casting Pino Pellegrino. Naomi, infatti, per volontà dei Patron Lo Presti ed Eramo e del maestro Pellegrino, si è aggiudicata una borsa di studio, annunciata dallo stesso Antonio Lo Presti, in conferenza stampa finale.

La carovana “Una Ragazza per il Cinema”, ha attraversato, in lungo e in largo, l’Italia, “illuminandola di bellezza”, in compagnia di attori, produttori, registi, giornalisti, musicisti, cantanti e personaggi vari del mondo della cultura e dello spettacolo. Le ragazze, hanno avuto il privilegio, di sfilare, per la finale, in uno dei luoghi più belli, il Teatro Antico di Taormina.

Definire la bellezza, in tutte le sue infinite sfaccettature, è quasi impossibile ma, un dato è assolutamente inconfutabile: la bellezza è qualcosa che genera piacere in chi la possiede e in chi la osserva. Da sempre le donne hanno desiderato essere belle, ma di certo, mai come oggi. La bellezza siciliana, insomma, è tornata a splendere, come il sole dell’Isola, che oltre ai canoni estetici coniuga, moda, arte e spettacolo.

Metti assieme una squadra di seri professionisti, vestiti di prestigiosi brand italiani, sponsor di alto livello, un pool di straordinari fotografi, cameraman, parrucchieri e truccatori, artisti nazionali, service audio e luci, una regia intelligente e snella e, soprattutto, l’entusiasmo dei giovani Patron Antonio Lo Presti e Daniela Eramo, ed ecco svelata la ricetta, per un concorso di bellezza e talento, una manifestazione di alta moda, ed uno spettacolo coinvolgente ed emozionante. Un plauso va sicuramente al direttore artistico Ernesto Trapanese, con tutto il suo staff, che è riuscito ad unire i vari momenti, dietro le quinte e, non solo, in un modo impeccabile.

La vincitrice con la torta augurale

Hanno valutato le ragazze, oltre ai Patron Antonio Lo Presti e Daniela Eramo, una giuria di esperti: l’attrice e Madrina della manifestazione Lucia Sardo; il maestro impareggiabile nell’arte del “make-up” Pablo Gil Cagnè, visagista delle star; il ballerino coreografo, Leon; gli attori Alfio Sorbello e Andrea Scarduzio; Pino Pellegrino Studio Cinema, Casting Director italiano cinematografico e televisivo. Nel 2014 gli è stato assegnato il Primo Nastro d’Argento della categoria Casting Director; il direttore dell’agenzia ”The One Model”, re della moda Franco Battaglia; Marco Vurru direttore Marketing Wella Italia, Daniela Mascari Primadonna”, Naomi Moschitta vincitrice “Una Ragazza per il Cinema 2018.

Due le Master Class, due momenti importanti e delicati – continua il comunicato – . La prima, con Pino Pellegrino di Studio Cinema – Casting Director italiano cinematografico e televisivo. Nel 2014 gli è stato assegnato il Primo Nastro d’Argento della categoria Casting Director. Straordinaria la sua Master Class con le ragazze, che hanno imparato nuove tecniche di recitazione ed inoltre, saranno 3 le Borse di Studio che metterà a disposizione, per la Manifestazione nazionale.
L’altra dedicata al trucco con il visagista delle star, Pablo Gil Cagnè, con tutto il suo staff, il momento più amato dalle donne.

Nella stessa serata della Finale, al Teatro Antico di Taormina, sono state assegnate altre fasce: Ragazza Regione Siciliana, Giuliana Verona, 19 anni, Sicilia; Ragazza Video BankGreta Malengo, 18 anni, Piemonte; Ragazza Miss delle MissLorena Tonacci, 16 anni, Campania; Ragazza Centro MesseguèGabriela Farinato, 19 anni, Sicilia; Ragazza Jean Klebert,  Aurora Largi, 17 anni, Lombardia; Ragazza Make Up Gil CagnèLorena Tonacci, 16 anni, Campania; Ragazza PrimadonnaGiorgia Leotta, 15 anni, Sicilia; Ragazza WellaIris Mulas, 16 anni, Sardegna; Ragazza NuovoAngelica Perna, 17 anni, Toscana; Ragazza Nuovo TvStefania Parascheva, 17 anni, Veneto; Ragazza GuessGinevra Pianelli, 17 anni, Lazio; Ragazza Studio CinemaTeresa Ferrari, 19 anni, Campania. Ed infine Franco Battaglia, ha scelto per Ragazze Moda tre finaliste così classificate: al 1 posto,  Iris Mulas, 16 anni, Sardegna; seguono Giulia Esposito, 15 anni Campania e Ginevra Pianelli, 17 anni Lazio.

Le aspiranti modelle, tutte motivate, affermano: “si partecipa con la speranza di essere notate da qualche importante addetto ai lavori ed avere dunque la possibilità di cominciare a muovere i primi passi nel mondo dello spettacolo”. Così come è successo a Giusy Buscemi, incoronata e vincitrice nel 2010, a Giulia Todaro eletta nel 2014, ad Alessia Debandi, piemontese, eletta nel 2016, solo per citarne alcune, sono diventate, qualche anno dopo, affermate attrici di fiction e protagoniste al cinema.

Nella serata Talento, che si è svolta, invece, a Capo dei Greci, la sera prima della Finale, sono state assegnate altre fasce: Ragazza In Gambe vinta da Rodica Molisteano, 18 anni, Marche; Ragazza “Fotogenia”, Gabriela Farinato, 19 anni Sicilia; “Ragazza Spettacolo”, Serena Caredda, 15 anni Sardegna; “Ragazza TalentoStefania Parasceva, 17 anni Veneto; Ragazza PVKAlice Ferrara, 17 anni Sicilia; Ragazza Capo dei GreciSara Mendicino, 17 anni, Calabria; Ragazza Urbanart,  Rebecca Ruffinengo, 16 anni, Piemonte; Ragazza Kea Atelier, Gabriela Farinato, 19 anni, Sicilia; Ragazza Miss Simpatia,  Martina Rossi, 22 anni, Toscana; Ragazza Sorriso,  Angelica Perna, Toscana. La borsa di studio Studio Cinema Roma, di Pino Pellegrino è stata assegnata alla vincitrice Iris Mulas.

Una Ragazza Per il Cinema, per aspiranti modelle – afferma il patron nazionale Antonio Lo Prestisi differenzia da ogni altro concorso, perché non punta alla ricerca esclusiva della bellezza femminile, ma tende ad individuare attraverso le numerose selezioni, elementi nuovi dotati di talento, personalità e dalle precise caratteristiche professionali per essere proposte nel mondo dello spettacolo, della moda, del Cinema, della pubblicità e della Televisione. Non siamo secondi a nessuno, anche se cercano di imitarci”

“Il nostro evento – aggiunge l’altro patron nazionale Daniela Eramo è il primo concorso nel suo settore che offre realmente alle concorrenti opportunità di crescita professionale nei vari settori dello spettacolo. Grazie alle collaborazioni strette in ogni ambito del mondo dello spettacolo e, soprattutto del Cinema.”

La Bellezza ha incontrato, ancora una volta, il Talento, per la Finale Nazionale di Una Ragazza per il Cinema”. Cento modelle, provenienti da tutta Italia, hanno sfilato in uno dei luoghi più belli, il Teatro Antico di Taormina.

Tanto spettacolo, che ha fatto da cornice all’evento. Spazio alla musica, grazie all’intervento di Mameli, da Amici di Maria De Filippi. Il cantante non si è fermato un attimo e ha realizzato un tour galattico per tutti i suoi fan: l’Universo Tour! Mameli sta continuando a portare la sua musica in giro per l’Italia. Amici” gli ha permesso di arrivare al cuore di un numero impressionante di persone, colpite per il suo modo di cantare e di scrivere i brani. Tutti gli hanno riconosciuto, in primis i professori, di possedere una grande personalità…anche se Loredana Bertè, non è mai stata d’accordo su questo.
Momento di grande emozione, in occasione dell’esibizione di Valentino Alessandrini Violin Performer che, con la sua musica e una coreografia particolare, è riuscito a creare una magia unica.

Straordinario, come sempre, l’intervento dell’attrice Lucia Sardo, Madrina d’eccezione della manifestazione, che ha ricevuto una targa, sottolineando l’importanza del Teatro e del Cinema. Ha ricordato il suo ultimo lavoro cinematografico “Picciridda”, di Catena Fiorello, di cui è protagonista insieme a Tania Bambaci, che esce proprio da “Una Ragazza per il Cinema”.
Leon Cino, ballerino e coreografo, ha avuto il compito, insieme al suo assistente Cristian Meloni, di creare le coreografie delle ragazze.

Un vero successo l’intervento di Dado, uno dei comici più conosciuti di Zelig e Colorado, amatissimo dal pubblico televisivo e star dei social, riuscendo a creare dei simpatici siparietti comici e ironici, apprezzatissimi dal pubblico.

Importante la presenza di Franco Battaglia, direttore dell’agenzia ”The One Model”, il re della moda, che ha selezionato alcune ragazze per proporle agli stilisti; di Gianni Di Stefano e tutto il Team Wella.

Le ragazze hanno sfilato indossando le creazioni dell’azienda “Urbanart” ma, soprattutto determinante, i costumi e i vestiti dello sponsor di sempre “Guess, con la gradita presenza di Aldo Papalia. Passerella, infine, anche per Pablo Gil Cagnè, con tutto il suo staff.

Quest’anno, Antonio Lo Presti e Daniela Eramo, hanno voluto premiare il lavoro certosino degli agenti, sparsi in tutta Italia, inserendo un nuovo Premio miglior agente, che è stato assegnato a Francesco Locci, Regione Sardegna.

La serata è stata condotta brillantemente da Riccardo Signoretti, Direttore di “Nuovo”, il suo volto è uno dei più famosi nel mondo dei gossip e dalla bellissima ex modella e conduttrice Elisabetta Gregoraci.

 L’evento è stato seguito da tantissimi, grazie alle dirette televisive della serata Talento e della serata finale su Telespazio Tv canale 611, su Smart Tv, su Smartphone in HD, dell’Editore Franco Arcoraci.
Preziosissimo il supporto tecnico di VideoBank di Lino Chiechio e Pvk, con la regia di Antonio Grasso, con tutto il suo professionale staff. Le foto sono state curate da Francesco Bonaccorso ed Enzo Raineri.

Insomma, una vera parata di stelle, al Teatro Antico di Taormina. Qui si vede la realizzazione pratica di un’opera formidabile, immaginata e concepita da Antonio Lo Presti e Daniela Eramo, che trasmettono la concretezza di quanto si può realizzare nel momento in cui un progetto è portato avanti con caparbietà, esattamente come è accaduto per il concorso “Una Ragazza per il Cinema” che ha acquisito un valore reputazionale altissimo, ed è noto in tutta Italia, e non solo.

Se sei particolarmente bravo a fare qualcosa, significa che quello è il tuo talento. Non si devono tener nascosti i propri “talenti”, in quanto sono doni ricevuti da Dio e per questo devono essere mostrati.

Si riprende una massima di Lucio Anneco Seneca che deve far riflettere e che sembra proprio riferita alla manifestazione: “La fortuna non esiste: esiste il momento in cui il talento incontra l’opportunità”.