Congregazione Padri Filippini / Domenica 19 Giornata pro beatificazione di mons. Arista. Conferenza sul vescovo oratoriano

La Congregazione dei Padri dell’Oratorio di San Filippo Neri di Acireale si appresta a celebrare, nella terza domenica del Tempo Liturgico di Quaresima, l’annuale ‘Giornata Diocesana Pro-Beatificazione’ di mons. Giovanni Battista Arista.

Sodale oratoriano tra la fine del diciannovesimo secolo e l’inizio del ventesimo secolo, mons.Arista fu il secondo fondatore della Congregazione dopo che la stessa, fondata nel 1756 dal sacerdote acese Mariano Patanè Leotta, era stata sciolta a causa delle leggi eversive.

Stando a quanto riferitoci da padre Luciano Giuseppe Bella, sodale della Congregazione dell’Oratorio, la causa di Beatificazione, che ha avuto quale vice-postulatore dal 1971 padre Giuseppe Di Maio (dopo la prematura dipartita di padre Felice Panebianco), si è conclusa nel 2007, quando Papa Benedetto XVI firmava il ‘Decreto sull’Eroicità delle Virtù’, con cui il vescovo oratoriano veniva proclamato ‘Venerabile’. Dal 2013, inoltre, proprio padre Bella è stato chiamato dalla Congregazione quale nuovo vice-postulatore al posto dell’anziano padre Di Maio, scomparso lo scorso 13 novembre 2016.

Per l’elevazione agli onori degli altari, si attendono altri due miracoli che, se ritenuti autenticamente attribuibili all’intercessione di mons. Arista (già, comunque, un santo per gli acesi) lo eleveranno rispettivamente dapprima quale ‘Beato’ – e, sin da allora, se ne potrà celebrare l’annuale memoria liturgica – e poi ‘Santo’.

L’annuale Giornata Pro-Beatificazione si propone di attualizzare il messaggio di mons. Arista; non a caso, nell’annuale conferenza, prevista per sabato 18, dopo un  triduo di preparazione nei giorni 15, 16 e 17 marzo, si coglie qualche aspetto che caratterizzò particolarmente l’opera del vescovo oratoriano. Quest’anno, in particolare, don Giovanni Mammino, arciprete-parroco di Aci Trezza e docente presso lo Studio Teologico San Paolo di Catania, propone il tema ‘Un Vescovo nella bufera. Le elezioni politiche del 1913 ad Acireale’. La conferenza sarà integrata dagli interventi del prof. Alfonso Sciacca, il quale presenterà la nuova pubblicazione curata da Pietro Pappalardo, dal titolo ‘Cenni Biografici di Mons. G.B. Arista d.O., II Vescovo di Acireale’ e del dott. Carmelo Miceli, che presenterà il volume ‘Rimango a Messina, non andate via’.

Già negli scorsi anni, la spiritualità del vescovo oratoriano era stata oggetto di studio con conferenze curate da dotti relatori. Con i temi che verranno trattati quest’anno, la Congregazione vuol sempre tenere desta l’attenzione sul proprio illustre sodale, come ha fatto e come confermano alcuni volumetti (una ‘Via Crucis’, un’Adorazione Eucaristica ed una Novena a San Filippo Neri) che offrono un’ottima dimensione della profonda spiritualità di mons. Arista.

Il programma delle celebrazioni si concluderà nel pomeriggio di domenica 19, con la solenne concelebrazione eucaristica dei Padri dell’Oratorio, presieduta dal vescovo mons. Antonino Raspanti che, nell’occasione, conferirà l’Ordine del Diaconato al giovane accolito Riccardo Leonardi. La messa sarà animata dai canti sacri eseguiti dalla corale polifonica ‘Notre Dame de Lourdes’, diretta dalla maestra Clotilde Fiorini.

Con l’ordinazione diaconale dell’accolto Riccardo, la Congregazione vede ampliarsi i propri orizzonti verso una prossima ordinazione sacerdotale e la speranza è che sempre nuova linfa intervenga sotto forma di nuove vocazioni affinchè, attraverso i disegni di Dio, l’opera e la spiritualità oratoriana possano nel tempo dare concreti frutti.

Nando Costarelli

Please follow and like us:
Posted by on 16 marzo 2017. Filed under Acireale,Chiesa,Cronaca,Diocesi,In evidenza,Parrocchie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
39 ⁄ 13 =