Convegno a Giarre su “Energie, rifiuti, depurazione e sviluppo del territorio”

L’Auditorium dell’IPSIA – Istituto Professionale per l’Industria e l’Artigianato “Majorana-Sabin”di corso Europa, a Giarre, ha ospitato i lavori del seminario: Energie, rifiuti, depurazione e sviluppo del territorio”, organizzato da :  Co.De.L. – Consorzio di depurazione dei Comuni Giarre , Riposto, Mascali, Fiumefreddo di Sicilia e  S. Alfio,  CSEI Catania, Dipartimento di Gestione dei Sistemi Agroalimentari e Ambientali, Orto Botanico di Catania, Ente formativo ST & T, e associazione Polena, con la collaborazione del centro Etnapolis, dell’ IPSIA e dell’ IPSSAR Istituto Professionale seminario 2Alberghiero “Giovanni Falcone”di Giarre.
Hanno partecipato autorevoli relatori. Il prof. Emilio Giardina, presidente del CSEI di Catania; il prof. Carlo Colloca, docente all’Università degli Studi di Catania di Analisi sociologica e metodi per la progettazione del territorio  ha illustrato il tema dello sviluppo sostenibile. Il prof.Rosario Lanzafame, ordinario di Macchine e Sistemi per l’Energia- Facoltà di Ingegneria – Università di Catania ha curato la sezione dedicata alle energie. Il prof.Vincenzo Piccione, coordinatore Osservatorio Rifiuti Comune di Catania, ha approfondito la sezione dedicata ai rifiuti.
 Durante il seminario inoltre è stato presentato il corso: Consulente tecnico per la gestione integrata e lo smaltimento dei rifiuti”,
curato dal prof. Giuseppe D’Agata.
 Per il C.o.De.L l’ing. Michele Musumeci
ha illustrato
l’applicazione della Tecnologia Arrow Bio nell’ambito dei comuni consorziati. Il prof. Giuseppe Luigi Cirelli, associato di Idraulica Agraria e Sistemazioni Idraulico Forestali del Dipartimento di Gestione dei Sistemi Agroalimentari e Ambientali – Università di Catania ha relazionato su “Sistemi ecosostenibili per il trattamento delle acque reflue: la fitodepurazione”.
Nell’ambito del progetto voluto dal Consorzio Co.De.L. “Ri…scartiamoci con il verde” gli studenti della V H del Liceo Scientifico “Leonardo” di Giarre hanno presentato una relazione dal titolo “Acqua e Scienza: come non disperdere l’acqua depurata.
 L’assessore regionale all’Energia Nicolò Marino ha concluso i lavori del Seminario illustrando “Le strategie della seminarioRegione Sicilia L.R. 2 e 3/2013 e gestione fondi CIPE”. “L’amministrazione regionale è stata collassata dall’emergenza- ha detto-  l’approccio al tema dei rifiuti è stato visto come un problema e non, come invece doveva essere, una risorsa. Bisogna puntare sulla programmazione attraverso un intervento amministrativo armonizzato su tutti i temi”.
                                                                                                        Angela Di Francisca

Please follow and like us:
Posted by on 26 aprile 2013. Filed under Cronaca,Cultura,In evidenza,Società. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
9 + 30 =