Corsi di formazione / A Siracusa e a Roma un master dell’Istituto GTK in “Pastoral Counselling” per curare il cammino di fede di chi vive un disagio

 

L’ esperienza umana di Gesù di Nazareth è paradigma della maturità relazionale: Egli è stato figlio nel suo imparare l’obbedienza al Padre in primis, ma anche a Giuseppe e Maria; amico nel suo dare la vita per gli amici; uomo capace di un amore che custodisce, fratello persino del nemico. Anche Francesco d’Assisi, uomo di fede, uomo autentico, è riconosciuto da tutti, laici e credenti, come esemplare di una totale maturità.

La capacità relazionale è inscritta nel nostro corpo e costituisce il luogo di pienezza o di smarrimento della condizione umana: assume quindi particolare importanza ed urgenza la formazione umana di coloro che nella comunità ecclesiale svolgono il servizio dell’Annuncio e dell’Accompagnamento.

Giovanni Salonia

Giovanni Salonia

Proprio per formare coloro che sono chiamati ad un compito così delicato – informa un comunicato – l’Istituto GTK hcc Kairòs ha pensato di fornire gli strumenti teorici con il Master universitario triennale di primo livello in Pastoral Counselling GTK che “propone il superamento di ogni giustapposizione tra scienze umane e fede per riscoprire le valenze formative del Mistero Pasquale” come dice il direttore scientifico di GTK, Giovanni Salonia, frate cappuccino, diverse volte provinciale e insegnante all’Antonianum e all’Università del Sacro Cuore di Roma e alla San Paolo di Catania.

Il Master è organizzato in collaborazione con l’Università cattolica del Sacro Cuore, l’Istituto di neuroscienze “N.Trapani” e la Provincia cappuccina di Siracusa.

Le scienze umane diventano misura e verifica dell’autenticità dell’esperienza di fede, mentre l’esperienza di fede offre percorsi alle inevitabili domande di senso dell’esistenza.

Cornice teorica delle scienze umane sarà la Gestalt Therapy, che – nella rilettura dell’Istituto GTK – presenta una inedita integrazione tra la soggettività come corpo in relazione, il contatto come arte e scienza dell’incontro e il kairòs come tempo della crescita e della formazione.

I cammini si articolano, a diversi livelli: rilettura dell’esistenza (e della formazione) alla luce della Parola di Dio, dell’insegnamento di Francesco d’Assisi e delle scienze umane; esperienze personali e relazionali di crescita umana e spirituale; empowerment e supervisione del proprio stile formativo. Punto di partenza e di arrivo di ogni cammino formativo l’Eucaristia: vissuta fino in fondo, diventa, parafrasando Paolo VI, paradigma e ispirazione della freschezza e della pienezza delle relazioni.

Il Pastoral Counselling nasce per prendersi cura del cammino di fede delle persone che vivono un disagio, si allarga ed include la dimensione umana della crescita spirituale utilizzando le abilità di counselling alla luce dell’antropologia teologica e della Parola nelle sue declinazioni e curvature antropologiche.

Il Master, che si terrà a Siracusa e a Roma (scadenza iscrizioni 30 giugno p.v.), ha durata triennale e prevede 12 seminari di quattro giorni ciascuno (da lunedì a giovedì, 9:30-17:30) per un totale di 450 ore formative teoriche ed esperienziali. Con docenti di alto profilo sia dal punt di vista scientifico – l’Istituto hcc GTK da più di trent’anni forma e supervisiona psicologi, psicoterapeuti, educatori, formatori di comunità religiose ed operatori impegnati a vario titolo nella relazione d’aiuto- sia dal punto di vista teologico spirituale – docenti altamente qualificati nella teologia: biblica, morale, spirituale, pastorale e francescana.

Please follow and like us:
Posted by on 27 giugno 2015. Filed under Chiesa,Cronaca,Cultura,In evidenza,Società. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
18 − 2 =