Corso di formazione del Centro di Cultura sullo sviluppo sulla nuova normativa della filiazione

Il 4 gennaio 2013 è entrata in vigore la Legge 219/12 che prescrive la piena parificazione dei diritti spettanti ai figli nati fuori dal matrimonio con quelli nati nel matrimonio eliminando la distinzione tra figli legittimi e illegittimi. La nuova normativa prevede anche il trasferimento di alcune competenze dal Tribunale dei Minorenni ai Tribunali Ordinari, con alcune incertezze interpretative e applicative riguardanti, in particolare, i provvedimenti in materia di limitazione o di decadenza della potestà genitoriale. Per venire incontro alle esigenze informative e per affrontare i diversi problemi sorti, il Centro di Cultura per lo Sviluppo dell’EAS di Acireale, sede decentrata dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, ha organizzato un corso di formazione su “La riforma della filiazione: profili normativi e risvolti applicativi della legge 219/12”, che avrà luogo in Acireale nella sede di via Marchese di Sangiuliano, 79 dal pomeriggio di venerdì 18 ottobre a tutto sabato 19 ottobre prossimo. Al corso, a numero chiuso e la cui direzione scientifica è stata affidata alla prof.ssa Bianca Barbero Avanzini dell’Università Cattolica, sono interessati magistrati, avvocati ed operatori sociali che si occupano di tutela minorile.

ROMA SCUOLA MATERNA . LA CONVERSAZIONE DI BAMBINE DURANTE LA RICREAZIONE

ROMA SCUOLA MATERNA . LA CONVERSAZIONE DI BAMBINE DURANTE LA RICREAZIONE

La metodologia prevede lezioni frontali, dibattiti assembleari, laboratori durante i quali potranno essere analizzate, utilizzando casi esemplificativi, le concrete problematiche che la nuova normativa potrebbe far emergere. I docenti saranno, oltre alla già citata prof.ssa Avanzini, attualmente collaboratore del Tribunale per i minorenni di Milano, l’avv. Carmelo Paladino, curatore del sito www.affidamentocondiviso.it, la dott.ssa Maria Francesca Pricoco, presidente del Tribunale dei Minorenni di Catania, il dott. Massimo Pulvirenti, giudice presso la I Sezione Civile del Tribunale Ordinario di Catania e il dott. Umberto Zingales, giudice del Tribunale Minorenni. Il coordinamento del corso sarà a cura della dott.ssa Maria Pia Fontana, formatore, assistente sociale specialista presso l’Ufficio Servizio Sociale Minorenni di Catania del Ministero della Giustizia. La dott.ssa Grazia Brex, direttrice del Centro di Cultura, afferma che gli incontri “si propongono di presentare le modifiche introdotte dalla nuova normativa, discutere le differenze rispetto alle regole precedenti, approfondire il senso e le conseguenze del passaggio di competenze dal Tribunale Minorenni al Tribunale Ordinario per quanto riguarda la tutela dei minori nel caso di separazione delle coppie di fatto, specie se il problema venisse affrontato da sezioni non specializzate del T.O., considerare le possibili modifiche dell’intervento sociale a tutela dei minori e le possibili modalità relazionali dei servizi con i T.O.”. Chi fosse interessato a partecipare al corso, per il quale sono stati richiesti i crediti formativi all’Ordine Professionale degli Assistenti Sociali della Regione Sicilia e all’Ordine degli Avvocati di Catania, può telefonare alla segreteria del Centro di Cultura per lo Sviluppo allo 095-894190 o inviare una mail a cdc.acireale@unicatt.it. Per maggiori dettagli si può consultare il sito: www.easacireale.it.

Giovanni Vecchio

Please follow and like us:
Posted by on 23 settembre 2013. Filed under Cronaca,Cultura,Iniziative,Politica,Scuola,Società,Solidarietà,Speciali. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
23 − 13 =