Cultura e spettacolo / Il 14 e 15 luglio cerimonia finale della 10^ edizione del Premio letterario “Città di Acireale”

È in dirittura d’arrivo il Premio letterario “Città di Acireale”, la cui cerimonia finale, con la scelta e la premiazione dei vincitori, si svolgerà il 14 ed il 15 luglio in piazza Duomo.

Il premio è alla sua decima edizione, anche se fino all’anno scorso portava ancora il nome originario di “Poeta per caso” ed era organizzato dall’associazione “Cristo nuova speranza”, dalle cui ceneri (come l’araba fenice) è nata adesso l’Accademia Letteraria Fotografica Acese (Alfa), presieduta da Giacomo Trovato. Il concorso prevede la partecipazione di opere edite e inedite, divise in due categorie: giovani fino ai 28 anni e adulti dai 29 anni in su; le opere inedite possono essere sia racconti, sia poesie (in lingua italiana e siciliana). Il tema proposto per gli inediti (sia prosa che poesia) è “Sulle ali della libertà”. Tutte le opere sono state valutate da due giurie tecniche specifiche per le due sezioni, le quali hanno già selezionato le tre opere migliori per ogni gruppo. In una ulteriore fase di valutazione, le due giurie si scambieranno le opere migliori e, direttamente durante la serata finale, selezioneranno i vincitori e l’ordine d’arrivo per ogni categoria. Alla giurie tecniche si aggiungerà, per le opere inedite, anche una giuria popolare. “Circa 120 – ci dice il presidente dell’Accademia Giacomo Trovato – sono stati i partecipanti, di cui una ventina di opere edite”. Il successo di partecipazione è una cosa ormai scontata, ed il numero dei concorrenti è aumentato di anno in anno.

Dall’anno scorso è stato bandito contestualmente anche il concorso “Fotografo per caso”, che ha quest’anno come oggetto “Luoghi d’incontro e di socializzazione” e della cui organizzazione si è occupato Carmelo Strano, noto esperto di fotografia. Anche per quest’altra gara si è registrata una nutrita partecipazione, con opere di alta qualità, come dimostrano i risultati dell’anno scorso; ma anche per quest’anno c’è da sperare bene.

La serata di gala finale si svolgerà, come dicevamo, sabato 15 luglio nella splendida cornice barocca della piazza Duomo di Acireale, e sarà presentata da Marinella Arcidiacono e Giovanni Cavallaro, con la collaborazione di Agata Spinto e Angelo Cristaudo. È previsto un parterre nutrito di ospiti qualificati, specialisti in vari campi che vanno dall’arte alla poesia, dalla danza al teatro: Antonio Costa, Katherine e Barry Donzuso, Valeria Fisichella, Francesco Foti, Rosario Lo Bello, Carlo Muratori, Antonio Presti, David Simone Vinci; ma anche i gruppi Sara e le Donne di Ararat, la società di Danza Catania, Nuova Prospettiva Danza e il Centro Accademico Arte e Movimento. Inoltre gli attori Grazia Spampinato e Mimmo Allegra declameranno le poesie finaliste ed alcuni brani delle opere in prosa. Contestualmente ci sarà anche la premiazione del concorso fotografico, le cui opere saranno esposte in una mostra dedicata ad esse.

È prevista la partecipazione di varie autorità – tra cui il sindaco Roberto Barbagallo – e dei rappresentanti dei numerosi sponsor. Lunedì 3 luglio, alle ore 10, si terrà in Comune una conferenza stampa di presentazione dell’evento, con la partecipazione dei presidenti delle giurie tecniche, prof. Alfonso Sciacca (editi) e prof.ssa Elena Strano (inediti).

Nino De Maria

 

 

 

 

Please follow and like us:
Posted by on 3 luglio 2017. Filed under Acireale,Appuntamenti,Comuni,Cultura,homepage,In evidenza. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
12 − 8 =