Cultura / “Maggio dei libri” per gli studenti di Aci Sant’Antonio con le fiabe di Luigi Capuana

Il ‘Maggio dei libri’ è arrivato anche ad Aci Sant’Antonio, con l’iniziativa della Soprintendenza per i Beni Culturali ed Ambientali di Catania, Sezione per i Beni Bibliografici e Archivistici, sposata dall’Assessorato alla Cultura e dall’Assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune santantonese.
Giovedi 9 maggio – si legge in una nota dell’ufficio stampa – ha avuto luogo  la narrazione della fiaba ‘La Reginotta’ (il primo libro per bambini firmato da Luigi Capuana) per bocca dell’attrice Maria Chiara Signorello (iscritta alla ‘Federazione Italiana Teatro Amatori’ e facente parte della compagnia ‘Amici del Teatro’ di Nicolosi) davanti agli studenti delle quinte elementari dell’Istituto Comprensivo ‘Alcide De Gasperi’ di Aci Sant’Antonio.
L’evento ha avuto luogo presso la Biblioteca Comunale, ed ha visto una nutrita partecipazione.
Dopo i saluti dell’assessore alla P.I. Cristina Orfila, i bambini hanno assistito alla lettura della fiaba da parte dell’attrice, per poi rivolgerle delle domande e illustrare loro stessi, con carta e matita, le fasi della narrazione che li hanno maggiormente colpiti.
A ciascuno degli studenti è stata poi consegnata una carpetta contenente la riproduzione fotografica del manoscritto originale di Capuana (conservato attualmente al Museo ‘Verga’ di Catania) e l’audiolibro della fiaba.
“Siamo davvero felici di aver potuto realizzare questo evento presso la biblioteca di Aci Sant’Antonio – ha dichiarato Ida Buttitta, responsabile della Sezione per i Beni Bibliografici e Archivistici della Soprintendenza per i Beni Culturali e Ambientali di Catania – tanto per l’importanza che hanno i testi come quelli che hanno ascoltato oggi i bambini, tanto per il luogo che è stato teatro della lettura della fiaba, luogo così fortemente significativo e importante”.
L’evento ha rappresentato anche l’occasione per testare il nuovo impianto audiovisivo in dotazione alla Biblioteca Comunale santantonese, che verrà utilizzato, tra gli altri eventi, per i cineforum.
“Ha rappresentato un banco di prova per le proiezioni – ha dichiarato l’assessore alla Cultura Quintino Rocca – e devo dire che è andata benissimo. Adesso, in occasione del ‘Maggio dei libri’ – ha continuato, – avremo un nuovo appuntamento, a fine mese, che rappresenta un vero e proprio incontro di preparazione per le tragedie greche in scena quest’anno a Siracusa”.
“È stato davvero bello vedere i ragazzi così interessati – ha dichiarato, a margine dell’evento, l’assessore Orfila – e per questo cercheremo di coinvolgere sempre di più gli studenti in iniziative legate a luoghi come quello scelto per questo incontro, in modo da dare rilievo al contatto diretto coi testi e fornire i mezzi per destare la curiosità necessaria a stimolare la cultura”.