Diocesi / Associazioni, gruppi e movimenti in cammino verso il Convegno di Firenze 2015

La nostra Diocesi conta sul proprio territorio numerose aggregazioni laicali, che raccolte nella Consulta diocesana, in comunione col Vescovo e con tutta la realtà diocesana, direttivo consulta col vescovos’impegnano a maturare nella stima e  nella collaborazione  reciproca. In questo anno pastorale 2013- 2014, la consulta dei laici (comprendente circa 45 aggregazioni, tra associazioni, gruppi, movimenti e confraternite confederate), ha già vissuto alcuni importanti appuntamenti.

Il 10 ottobre 2013 si è celebrata l’assemblea elettiva quinquennale, con il mandato al consiglio direttivo, costituito dal segretario, Barbara Sgroi (AIMC) e da cinque membri: Ninni Salerno (Azione Cattolica), Loredana De Francesco (Movimento dei Focolari), Stefano Figuera (MEIC), Salvo Paratore (Rinnovamento nello Spirito), Fulvio Mannoia (Arca di Nazareth); il 21 dicembre 2013, nei locali dell ’Episcopio , il vescovo mons. Raspanti ha consegnato lo Statuto della consulta ai responsabili delle aggregazioni ed ha successivamente presentato il documento- “Invito” al convegno di Firenze 2015. Le consulte laicali, infatti, in questa fase preparatoria del V convegno della Chiesa in Italia sono tra i destinatari dell’appello dei vescovi del comitato, di cui, lo ricordiamo, mons. Raspanti è vice- presidente oltre che  vescovo incaricato per il Meridione;     nei mesi di gennaio/febbraio 2014, ogni associazione  si è interrogata sulle questioni  che l’Invito  poneva,  riassunte  in una unica domanda: nella nostra Diocesi,  come la fede in Gesù Cristo illumina l’umano e aiuta a crescere in umanità? La stessa domanda è stata posta al consiglio pastorale diocesano e al consiglio presbiterale, invitati a compiere una lettura realistica (ma non pessimistica) della nostra realtà diocesana.

Nel pomeriggio del 6 marzo, infine, la consulta dei laici si è riunita presso il Seminario vescovile, presente il vicario generale, mons. Guglielmo Giombanco. Numerose  le associazioni   partecipanti : A.C.L.I. , AGESCI ,AIMC , ARCA DI NAZARET,ASSOCIAZIONE  “GIACOMO CUSMANO”,ASSOCIAZIONE CATTOLICA OPERATORI SANITARI, AVULSS , AZIONE CATTOLICA ITALIANA , Cammino NEOCATECUMENALE, CENACOLO EUCARISTICO , COMUNITA’ “MATER DEI”, CONFEDEREX ( Ex allievi SCUOLE CATTOLICHE), COOPERATORI SALESIANI, Centro Sportivo Italiano , FRATERNITA’ DI COMUNIONE E  LIBERAZIONE,GAM, GRUPPI DI PREGHIERA DI PADRE PIO, GRUPPO GIOVANI EVANGELIZZAZIONE DIOCESANA, LABORATORI PREGHIERA E VITA, MASCI,MEIC , MOVIMENTO DEI FOCOLARI, MOVIMENTO GI

consegna statuto 21 dicem 2013

OVANILE MISSIONARIO,OPUS MATRIS VERBI DEI,ORDINE FRANCESCANO SECOLARE  ,RINNOVAMENTO NELLO  SPIRITO SANTO, SOCIETA’ DI S. VINCENZO DE’ PAOLI,  U. A. C.  ,UCIIM , UNITALSI.  In un intenso clima di ascolto e condivisione, i responsabili e i delegati hanno sintetizzato le riflessioni di ciascuna aggregazione, segnalando le esperienze significative realizzate sul territorio diocesano.

Tra tutte le esperienze indicate, ne sarà scelta una ed inviata al comitato preparatorio, che raccoglierà così, nella preparazione del convegno del 2015, un significativo apporto datutte le chiese locali. Scrivono, infatti, i nostri vescovi : “Ciascuno di noi ha un patrimonio da condividere, fatto di esperienze, intuizioni, storie: luci che possono rischiarare la strada e rendere vivo il presente grazie alla memoria e alla speranza, nell’attesa di un futuro a cui già da ora tendiamo insieme con l’aiuto di Dio”.

B.S.

Please follow and like us:
Posted by on 21 marzo 2014. Filed under Appuntamenti,Chiesa,Cronaca,Cultura,In evidenza,Iniziative,Note di servizio,Scuola,Società,Spiritualità. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
2 × 4 =