Diocesi di Acireale, da mons. Pio Vigo a mons. Nino Raspanti

L’annuncio della nomina dell’undicesimo Vescovo di Acireale è giunto nel giorno della festa della Patrona di Acireale, in una Cattedrale gremita ed esultante. L’attesa trepidante di questi ultimi mesi si appaga: nuova guida spirituale designata è mons. Antonino Raspanti, viene dall’altra sponda della Sicilia, figlio prediletto della Chiesa di Trapani. La commozione è inevitabile, sentimenti di gratitudine per il Pastore che lascia si mescolano a quelli di inevitabile curiosità sul nuovo che avanza. Lo conosciamo di fama, il neo-eletto, per i compiti più svariati e per i ruoli di prestigio che ha svolto nella Chiesa Siciliana, oltre che per la sua preparazione culturale e spirituale. Vorremmo far capolino nel suo cuore e sentire anche la sua trepidazione per questo nuovo ed alto ministero a cui è chiamato.

Mons. Nino Raspanti

La Chiesa di Acireale ha fama di essere una Chiesa vivace, che s’interroga e che discute; e, particolarmente, in questo tempo, attraversato da ambiguità e tiepidezza, da disfattismi e indifferenza, vuole osare vie nuove, per diffondere speranza e suscitare entusiasmo. I giovani aspirano ad andare al largo, lì dove la pesca è abbondante e sicura. Tra gli adulti ci sono ancora validi modelli di coerenza di fede e di vita. Potremmo dire che questo è un tempo “privilegiato” perché l’annuncio della vita buona del Vangelo apra nuovi sentieri di ascolto e trovi cuori disponibili a farlo germinare.

Nelle parole del neo-eletto, che accompagnano il saluto alla Diocesi, leggiamo la fiducia nella “testimonianza al Vangelo”, nel “pieno abbandono al beneplacito divino” e la garanzia che “ lo Spirito anima e dirige ogni ministero ecclesiale per l’edificazione del Corpo di Cristo”. Uniti in questa fiducia e sostenuti dalla forza dello Spirito, il nostro cuore già si dilata, nell’attesa del 1° ottobre, giorno della Consacrazione Episcopale per le mani del card. Paolo Romeo, figlio amato di questa Chiesa, per accogliere il Nuovo Pastore e per camminare, con la sua guida, verso il Regno che Dio ha già preparato per noi.

Benvenuto tra noi, Eccellenza, L’attendiamo con gioia!

Teresa Scaravilli

You must be logged in to post a comment Login