Diocesi di Catania / Inaugurato nell’ex ospedale S. Marta il poliambulatorio riservato ai poveri

Oltre 50 medici e una schiera di volontari, coordinati dall’Ufficio della Pastorale della Salute, guidato da don Mario Torracca, hanno inaugurato a Catania il Poliambulatorio dell’Opera Assistenza Infermi “Beato Dusmet”.
Al momento del taglio del nastro l’arcivescovo di Catania, mons. Salvatore Gristina, il Prefetto dott. Claudio Sammartino, l’assessore regionale alla Sanità, Ruggero Razza, il rettore dell’Università di Catania, Francesco Basile, e diversi rappresentanti del mondo dell’associazionismo.
La struttura, che sarà a disposizione dei più poveri in maniera totalmente gratuita, si trova al primo piano dell’ex ospedale Santa Marta di Catania, i cui locali sono stati sistemati da volontari. Macchinari e strumentazioni mediche sono stati donati da professionisti e benefattori. Sono 14 le stanze messe a disposizione, con 2 sale odontoiatriche. Altri locali sono stati destinati al banco alimentare e alla distribuzione di indumenti e di farmaci.

“Farò che i nostri fratelli e le nostre sorelle che riceveranno i servizi di questo ambulatorio – ha sottolineato mons. Gristina – siano assistiti dai medici e dai loro collaboratori con premurosa attenzione e curati con assidua sollecitudine, per farli tornare nelle loro case fisicamente e spiritualmente ritrovati”.
La struttura sarà aperta da lunedì a venerdì, dalle ore 9:30 alle 12:30 e il pomeriggio dalle 15:30 alle 18:30. Sarà anche un supporto per chi non è coperto dal servizio sanitario nazionale.

(Fonte Sir)