Diocesi / Domani il vescovo Raspanti affiderà la chiesa di Gesù e Maria all’Ordine Costantiniano di San Giorgio

Ad Acireale una celebrazione liturgica di particolare rilevanza sarà presieduta nel pomeriggio di domani, venerdì 30 novembre, dal vescovo della diocesi acese mons. Antonino Raspanti presso la chiesa parrocchiale cittadina di San Giuseppe.
Due momenti caratterizzeranno la particolare celebrazione: la novità dell’inaugurazione del presepe, rappresentazione ivi per la prima volta allestita e, tra l’altro, con pastori in movimento e, soprattutto, nell’occasione il vescovo affiderà la chiesa filiale di San Mauro di via Dafnica (storico tempio che gli acesi conoscono come ‘Chiesa di Gesù e Maria’) ai Cavalieri dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio.
Il Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio è un Ordine Equestre le cui origini, per tradizione, risalgono all’Imperatore Costantino, dopo l’apparizione della Croce a Saxa Rubra in Roma, ed è pertanto considerato uno dei più antichi ordini cavallereschi.
La Chiesa di Gesù e Maria sarà così presa in cura da parte degli aderenti al Sacro Ordine Militare, con l’auspicio di una possibile riapertura al culto in tempi brevi, ma resterà comunque affidata alle cure spirituali del sac. Emanuele Nicotra, dal 12 ottobre 2017 arciprete-parroco delle comunità cittadine di San Michele e San Giuseppe.

Nando Costarelli

You must be logged in to post a comment Login