Diocesi / Domenica 5 gennaio s’inaugura la nuova chiesa dei santi Cosma e Damiano in Acireale, martedì 7 conferenza illustrativa

 Si svolgerà domenica 5 gennaio prossimo alle ore 17,30 – informa una nota dell’Ufficio Comunicazioni sociali della Diocesi di Acireale –  l’inaugurazione del nuovo complesso parrocchiale della chiesa dei santi Cosma e Damiano in Acireale. La liturgia di dedicazione sarà presieduta dal vescovo della diocesi, mons. Antonino Raspanti.
Attraverso il rito della dedicazione – si sottolinea nella nota – la nuova chiesa verrà destinata al culto ed all’interno dell’altare verranno deposte le reliquie di santa Jeanne Jugan (fondatrice delle Piccole Sorelle dei Poveri) e dei beati padre Gabriele Allegra ofm e Papa Giovanni Paolo II.
Il nuovo complesso parrocchiale, finanziato dai proventi dell’8xmille e con il contributo delle offerte della diocesi e dei fedeli, comprende chiesa, aule catechistiche, sala teatro e casa canonica. Sorge a poca distanza dall’antica chiesetta dei santi Cosma e Damiano e giunge al termine di un lungo ed articolato percorso che vede finalmente realizzate le attese degli abitanti del quartiere.
Come afferma il parroco, don Mario Arezzi, «la costruzione del nuovo edificio rappresenta solo un primo passo per l’edificazione della chiesa come edificio spirituale, una comunità che sia ‘famiglia di famiglie’ che si riconoscano in Cristo come loro Salvatore e Signore».
La comunità dei santi Cosma e Damiano – si preparerà a vivere la straordinarietà dell’evento attraverso un triduo di preparazione nei giorni 2, 3 e 4 Gennaio, a cui sono state invitate a partecipare diverse comunità parrocchiali del circondario; segno che la realtà ecclesiale non può non essere vissuta se non all’insegna dell’apertura e della condivisione.
Martedì 7 gennaio alle 18 – conclude la nota stanpa -si svolgerà una conferenza sul tema “Il nuovo complesso parrocchiale Santi Cosma e Damiano, genesi e realizzazione”, in cui interverranno il vescovo della diocesi, mons. Antonino Raspanti, il responsabile nazionale dell’edilizia di culto mons. Giuseppe Russo, il direttore dell’Ufficio tecnico diocesano, il progettista di “Scau Studio”, ing. Angelo Vecchio, e gli artisti Jan Jedlicka (autore delle vetrate artistiche) e Alfio Sorbello (autore del crocifisso e del quadro dei santi Cosma e Damiano).

You must be logged in to post a comment Login