Diocesi / Venerdì 26 settembre l’ordinazione sacerdotale del giovane acese Salvatore Di Mauro

La nostra chiesa diocesana è alle porte di un grande evento di grazia: l’ordinazione sacerdotale di un alunno del Seminario. Venerdì 26 settembre, infatti, nella Basilica Cattedrale di Acireale, il Vescovo Mons. Antonino Raspanti ordinerà presbitero il diacono Salvatore Di Mauro, della parrocchia “S. Maria delle Grazie” di Acireale.

Un nuovo sacerdote è un dono così prezioso, per la sua rarità e per l’importanza che i ministri sacri hanno nella chiesa, che c’è sempre da gioire e ringraziare Gesù Sommo Sacerdote perché non fa mancare i pastori che nel suo nome guidino il gregge di Dio. don salvatore di mauro

Don Salvatore Di Mauro è un giovane di 32 anni: è cresciuto ad Acireale e ha maturato la sua vita di fede e la sua vocazione nella parrocchia di origine e nella Basilica S. Sebastiano. Ha svolto diversi lavori fino a quando, corrispondendo alla chiamata divina, ha iniziato il cammino di discernimento in Seminario nel 2007. Negli ultimi anni ha svolto il tirocinio pastorale nella parrocchia di Aci Platani. È stato ordinato diacono il 19 ottobre 2013 e attualmente sta perfezionando i suoi studi teologici conseguendo la licenza in teologia spirituale presso lo Studio teologico di Catania.

Ora il cammino di preparazione di don Salvatore si conclude ed è giunto il momento di incamminarsi sulla strada del sacerdozio. I primi passi li muoverà ad Aci Catena, dove ricoprirà il compito di Vicario parrocchiale della parrocchia “Maria SS. della Catena”.

In questi giorni di attesa, si potrà pregare per don Salvatore e riflettere sul mistero del sacerdote partecipando a un triduo di preparazione nella parrocchia “S. Maria delle Grazie” (martedì 23, mercoledì 24 e giovedì 25). Infine, l’appuntamento tanto atteso dell’ordinazione, venerdì 26 alle ore 18.30 nella Basilica Cattedrale.

 don Alfio Privitera

Please follow and like us:
Posted by on 25 settembre 2014. Filed under Appuntamenti,Chiesa,Cronaca,In evidenza,Società,Spiritualità. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
9 + 2 =